Bere acqua alla giapponese perchè fa bene: da non credere ecco cosa ti succede

Oggi da più parti ci sollecitano a consumare acqua per stare bene. Gli esperti dicono che non è importante assumere molta acqua ma saperla prendere nei momenti più giusti e soprattutto con modalità tali da non fare male. Ci dicono che fa bene introdurre acqua al mattino appena alzati e ci sollecitano a non berna molta durante i pasti. Assumere acqua può aiutare anche a combattere la fame nervosa ma sempre bevendola con attenzione al momento giusto. Resta qualche dubbio se bevendola prima di dormire fa riposare oppure no.

Sapere come sorseggiare acqua non basta. Occorre conoscere anche quale acqua prendere a secondo dei nostri bisogni. Esistono infatti tanti tipi di acqua e ognuno è indicato per situazioni diverse nelle quali ci possiamo trovare. In base alla quantità di sali minerali che vi si trovano noi abbiamo: bicarbonata, solfata, clorurata, calcica, magnesiaca, fluorata, ferruginosa, sodica e iposodica. Quando si soffre di ipertensione per esempio non bisogna comsumare quella sodica mentre per una buona digestione è indicata quella bicarbonata perchè se aggiunta a digiuno riduce anche l’acidità gastrica. Gli sportivi invece dovrebbero preferire quella magnesiaca che aiuta anche in caso di stress e insonnia e combatte crampi e nervi.

Perchè bere acqua alla giapponese? Perchè consumare acqua senza esagerare fa sempre bene. Regolarizza l’intestino e allevia i problemi di stitichezza. Fa recuperare le energie e aumenta la concentrazione. Prendere acqua alla giapponese riduce la sensazione di stanchezza e nello stesso migliora le nostre capacità cognitive perchè ci rende più attenti e concentrati. Introdurre acqua alla giapponese regola la temperatura corporea, elimina le scorie, rende elastica la pelle, rafforza i muscoli e favorisce anche una certa perdita di peso.

Bere acqua alla giapponese è una dieta approvata dalla Japan Medical Association. E’ una terapia idrica per perdere peso. Se eseguita in modo metodico la dieta alla giapponese combatte alcuni problemi di salute. Appena alzati, per esempio, bisognerebbe prendere 4 bicchieri di acqua a stomaco vuoto. Va fatto lentamente e magari con qualche pausa fra un sorso e l’altro. Il consiglio è di comsumare acqua fresca priva di fluoro e calcare. Dopo avere bevuto i 4 bicchieri di acqua attendere 45 minuti prima della colazione.

In conclusione questa dieta idrica giapponese si può provare perchè non arreca danni alla salute. Chi ha difficoltà ad iniziare la giornata con 4 bicchieri di acqua può iniziare con due e aumentare a poco a poco fino ad arrivare ai quattro consigliati. Chi vuole prendere acqua alla giapponese deve sapere che dopo aver mangiato non bisogna bere per almeno un paio d’ore. Chi non ci riesce può prendere acqua ma tiepida. Diverse ricerche scientifiche dimostrano che assumere aiuta a dimagrire.