Cioccolato fondente 100%: cosa succede se lo mangi 3 volte al giorno

cioccolato

Il cioccolato fondente è l’alimento più amato del mondo. Ogni italiano durante l’anno mangia circa 4 chili di cioccolato. Esistono molti tipi di cioccolato: 50, 60, 70, 80, 90 e 100 per cento ma anche extra fondente, nero e amaro. Fra gli espositori del supermercato si trova in confezioni e grammature diverse. Per mangiare un cioccolato di qualità bisogna stare molto attenti alla sua etichetta. Fra gli ingredienti il primo dell’elenco deve essere il cacao che in un buon cioccolato da mangiare non dovrà mai essere inferiore al 70%.

Il cacao si ottiene dai semi del Theobroma che è un albero originario dell’America meridionale. A rendere buono per la nostra salute il cioccolato fondente sono i polifenoli che contiene. Si tratta di sostanze naturali che si trovano in molti alimenti. Nel cioccolato i polifenoli più abbondanti sono catechine, antocianine e proantocianidine. Ci sono degli studi che dimostrano come le proprietà di questi composti si perdono quando il cioccolato è accompagnato con il latte perchè impedisce alle epicatechine di essere assorbite nell’intestino. In questo modo si riducono gli effetti positivi sul cuore che ha il cioccolato buono. Il consumo di questo tipo di cioccolato fa abbassare la pressione.

Chi ha il diabete può mangiare il cioccolato fondente? Tutti sappiamo che il cioccolato è uno degli alimenti che il diabetico deve tenere lontano dalla sua alimentazione. Contiene molto zucchero e questo non lo aiuta a mantenere la glicemia sotto controllo. Non è così con il cioccolato fondente perchè i polifenoli che contiene migliorano la sensibilità all’insulina e stimolano la produzione di insulina. Ecco perchè questo tipo di alimento potrebbe anche diventare un valido aiuto nella gestione del diabete.

In tutti i casi occorre fare molta attenzione alla quantità di cioccolato che si mangia. Essendo un alimento stimolante non è indicato quando si hanno complicanze cardiache come tachicardia o aritmia. Non bisogna eccedere nemmeno la sera prima di andare a letto perchè può disturbare il sereno dormire, causare infiammazione, peggiorare la sudorazione notturna, aumentare la minzione e causare reflusso acido ma anche bruciore di stomaco. Mangiarne troppo di quello al latte, invece, può fare ingrassare perchè contiene molti grassi insieme a zucchero e calorie.

In conclusione è bene sapere che il cioccolato fondente perde le sue buone qualità salutari quando se ne mangia troppo. Secondo alcune ricerche la quantità di cioccolato nero per avere dei benefici al cuore è di 6,7 grammi al giorno. Gli esperti consigliano di non mangiarne mai oltre 30 grammi al giorno e non tutti i giorni. È comunque molto importante sapere scegliere sempre il cioccolato di qualità per avere il massimo dei suoi benefici. Per questo bisogna scegliere il cioccolato fondente con almeno 75% di cacao. Meglio se è quello al 100%.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto