La Scuderia Ferrari ha chiuso con il nono podio stagionale il suo 2023

La Scuderia Ferrari ha chiuso con il nono podio stagionale il suo 2023. A portarlo in dote è stato Charles Leclerc, il cui secondo posto oggi sul circuito di Yas Marina non è mai stato in discussione.
Purtroppo Carlos Sainz ha vissuto una giornata negativa e così la scalata la secondo posto nel Mondiale Costruttori non è stata completata.
aappena tre i punti di distacco dai rivali della Mercedes. La seconda parte del campionato ha però visto una Ferrari in crescita che, di fatto, si è presa il ruolo di seconda forza in pista, come dimostrano i 215 punti conquistati dopo la pausa estiva, nonostante qualche zero di troppo, e il fatto di essere stato l’unico altro team in grado di conquistare una vittoria in un’annata dominata dalla Red Bull.
Il campionato 2023 si chiude qui, anche se i motori torneranno ad accendersi già martedì per la giornata di test post-stagionale. Per la Scuderia su una delle due macchine si alterneranno Carlos e Charles mentre sull’altra salirà nuovamente il reserve driver Robert Shwartzman. Al via della stagione 2024 mancano soltanto 97 giornI.
charles Leclerc #16
Oggi la mia monoposto era decisamente buona e la strategia è stata quella giusta. Ho potuto spingere per molti giri con gli pneumatici Medium e il secondo posto in gara non è mai stato in pericolo.
Il bilancio di fine stagione resta comunque positivo: ho iniziato il campionato con una monoposto che non riuscivo a portare al limite.
Sapevamo qual era il problema, ma per cambiare le cose ci è voluto un po’ di tempo. Dal Giappone in poi, però, la mia Ferrari è stata una vettura molto diversa, capace di puntare a risultati importanti.
Carlos Sainz #55
Non è così che volevo finire la stagione, con una doppietta di gare molto difficile tra Las Vegas e Abu Dhabi. Sapevamo che il Gran Premio di oggi sarebbe stato molto impegnativo: abbiamo scelto di partire con le Hard pur con la consapevolezza che fosse un rischio e la scelta non ha pagato. La nostra gara dunque era abbastanza compromessa e a quel punto abbiamo sperato in una Safety Car che non è mai uscita.
Mi dispiace che non siamo riusciti a conquistare il secondo posto tra i Costruttori ma ci sono molti aspetti positivi che ci portiamo a casa da quest’anno insieme alla consapevolezza di dover lavorare sulle cose che avremmo potuto fare meglio.
Voglio dire bravo a ogni componente del team, qui e a casa a Maranello, per i’incredibile impegno profuso durante tutta la stagione e anche inviare un enorme ringraziamento a ciascun tifoso per il sostegno che non ci è mai venuto meno. Lavoreremo sodo durante l’inverno e torneremo più forti l’anno prossimo. Grazie a tutti e Forza Ferrari sempre.
Frédéric Vasseur – Team Principal
Siamo contenti di aver chiuso con una prestazione solida di Charles questa stagione non facile. Carlos invece ha pagato il weekend cattivo fin dal venerdì ed è un peccato non aver essere riusciti a conquistare il secondo posto tra i Costruttori anche se non è certo oggi che abbiamo perso quei punti. Dopo la pausa estiva abbiamo progredito con decisione, al punto di essere l’unico team diverso dalla Red Bull che è riuscito a vincere una gara, a Singapore. Charles ha concluso la stagione con un ottimo ruolino di marcia e anche Carlos è stato autore di gare molto positive. Martedì, dopo i test, calerà il sipario su questa stagione, ma stiamo già pensando alla prossima, determinati a continuare nel processo di crescita intrapreso nelle ultime dieci gare del 2023.

 

Torna in alto