Trabia e la Chiesa Madre di Santa Petronilla

Trabia e la Chiesa Madre di Santa Petronilla
La chiesa Madre di Santa Petronilla è ubicata a Trabia, piccolo centro agricolo e peschereccio, distante una trentina di chilometri da Palermo.
Nel XVI secolo i Lanza, ottennero il diritto di popolare il piccolo borgo che si accrebbe progressivamente con una pianta a scacchiera, mentre il castello, provvisto di quattro torri angolari, fu eretto prospiciente sul mare. Il maniero è il segno distintivo architettonico della cittadina e storicamente, dal 1579 al 1643, fu sede della prima chiesa Madre dedicata a Santa Petronilla Martire.
Nel 1715, a causa di un ulteriore ’incremento della popolazione del borgo, don Ignazio Lanza decise di edificare una nuova chiesa madre in sostituzione della precedente, dedicata al SS. Crocifisso che L’anno seguente fu intitolata al SS. Sacramento, patrono di Trabia. Completato l’edificio di culto la nuova parrocchia entrò in funzione a partire dal 1726 fino al 1802.

L’accrescersi della popolazione, indusse ancora una volta ad innalzare nel 1802, una successiva chiesa ad aula, consacrata a S. Petronilla, già titolare della chiesetta del Castello.

L’edificio sacro venne fatto costruire da Don Giuseppe II Lanza e Branciforti, e fu soggetta nel corso del XIX secolo a diversi interventi di ampliamento: l’aggiunta delle navate laterali nel 1870 e per espressa volontà di monsignore Di Matteo, nel 1885 ne fu collocato l’altare in marmo bianco a cui si aggiunsero nel 1887 le cinque cappelle laterali e il pavimento bicromo.
Il prospetto odierno della chiesa presenta un grande portale, sovrastato da un rosone e con due torri per ciascun lato, di cui una dotata di orologio, risale al 1892.
Nel 2000 furono apportati altre modiche come attesta l’iscrizione apposta all’interno, sul lato sinistro della porta principale: “NELL’ANNO DEL SIGNORE DUEMILA / ANNO DEL GRANDE GIUBILEO / ESSENDO SOMMO PONTEFICE / IL PAPA GIOVANNI PAOLO II / ARCIVESCOVO DI PALERMO L’EM.MO / CARDINALE SALVATORE DE GIORGI / PARROCO DON VINCENZO PARASILITI / QUESTA CHIESA PARROCCHIALE / RESTAURATA E ARRICCHITA DI UN / NUOVO ALTARE CON LE OFFERTE / DEI FEDELI VENNE SOLENNEMENTE / DEDICATA A UN DIO UNO E TRINO CON IL / TITOLO DI SANTA PETRONILLA V.M. / IL GIORNO 31 DEL MESE DI MAGGIO”.

Foto a corredo dell’articolo: Chiesa Madre di S. Petronilla (Trabia)

Giuseppe Longo

Torna in alto