Mirabella e Oksana per il concerto con gli amici della musica

Settimo appuntamento della cinquantesima stagione degli Amici della Musica di Cefalù “Salvatore Cicero”, sabato 10 dicembre alle 18.30 presso il Teatro comunale Salvatore Cicero, con il duo Mirabella/Svekla, concerto con musiche di Beethoven, Schnittke, Bloch, Prokofiev con Sergio Mirabella (violino), Oksana Svekla (pianoforte). La stagione è organizzata in collaborazione con il Comune di Cefalù, la Fondazione Mandralisca ed il cinema Di Francesca. L’accordo con la Fondazione Mandralisca consentirà agli spettatori di visitare anche le collezioni del museo.

Sergio Mirabella. Diplomatosi in violino presso il Conservatorio di musica Vincenzo Bellini di Palermo con Marcello Enna, ha proseguito i suoi studi sotto la guida di Iuliu Hamza. Ha suonato nell’orchestra da camera “Gli Archi del Cherubino”, guidata dalla violinista Judith Hamza, effettuando tournée sia in Italia, sia all’estero. Ha partecipato a diversi corsi orchestrali e ha svolto attività concertistica in qualità di primo violino e di solista dell’orchestra internazionale giovanile Fenaroli (Lanciano), con cui si è esibito all’estero, e in particolare presso la Carnegie Hall di New York. Per molti anni è stato membro, primo violino e solista dell’orchestra da camera siciliana “Gli Armonici”. Si è perfezionato con i maestri Stefano Pagliani, Boris Belkin, Gyula Stuller, Serghey Girshenko e Simone Bernardini. Ha partecipato al “Lang Lang Project” organizzato a Berlino con l’orchestra internazionale dello Schleswig-Holstein Musik Festival; con la stessa orchestra ha effettuato tournée in Austria, suonando anche al Festival di Salisburgo, e in Cina. Lavora in qualità di sostituto di violino di fila nell’Orchestra Sinfonica Siciliana e nell’Orchestra Haydn di Bolzano e Trento.

Oksana Svekla (nella foto) Nata nel 1984 a Grodno, in Bielorussia, nel 2002 si è diplomata con lode presso l’Accademia Nazionale di Musica di Minsk e nel 2007 si è laureata con il massimo dei voti presso l’università Fryderyk Chopin di Varsavia. Ha poi continuato la sua formazione presso l’Universität für Musik und darstellende Kunst (Università per la musica e le arti interpretative) di Vienna sotto la guida di M. Hughes grazie ad una borsa di studio offerta dal ministero austriaco in collaborazione con il governo polacco, e si è diplomata nel 2010 con il massimo dei voti. Dal 2014 è studente di biennio sperimentale nella classe di Donatella Sollima presso il Conservatorio V.Bellini di Palermo. Ha partecipato con successo a numerosi concorsi pianistici nazionali e internazionali: ha ottenuto il primo premio nel 2004 al “Muzyka be Sienu” a Druskininkai in Lituania e il primo premio assoluto nel 2013 ai concorsi internazionali “Città di Treviso”, “Vincenzo Scaramuzza” (Crotone) e “Città di Rocchetta” (Volturno); nel 2014 il primo premio assoluto al concorso nazionale di esecuzione pianistica “Città di Bucchianico” (Chieti) e al concorso internazionale “Città di Caraglio” (Cuneo); nel 2015 il primo premio al concorso internazionale “Città di Pedara” (Catania) e il terzo premio al concorso internazionale “ Eliodoro Sollima” di Enna. Nel 2016 ha ottenuto il primo premio assoluto ai concorsi musicali “Città di Siracusa” e “Città di Caccamo”. Come solista e musicista da camera si è esibita presso il Piano Festival “Floralia Musica” di Powsin (Varsavia), la sala Chopin dell’Università Chopin di Varsavia, la Filarmonica di Bialystok, la Filarmonica Nazionale di Varsavia, e il Teatro Massimo di Palermo. Ha debuttato a quattordici anni con l’orchestra filarmonica di Minsk nel concerto KV467 di Mozart e nel 2014 ha eseguito la Rapsodia su un tema di Paganini di Rachmaninov al Teatro dell’Opera nazionale di Varsavia.

Torna in alto