Partito il Rally Cefalù Corse: tre passaggi sulle prove “Ferla” e “Campella”

 

Pertiti dal lungomare gli equipaggi iscritti al 1° Rally Cefalù Corse ed il 1° Historic Rally Cefalù Corse.  Faranno ritorno per tagliare il traguardo a partire dalle 16.30. QUI I TEMPI IN DIRETTA A CURA DELLA FICR. 68 verificati al 1° Rally Cefalù Corse.  Solo tre vetture non hanno portato a termine le verifiche. Si informano i cittadini che oggi,  Domenica 12 Marzo, in occasione del 1° Rally Cefalù Corse, saranno chiuse al traffico dalle ore 6.30 sino a fine manifestazione, le seguenti strade:
CAMPELLA dal Km 4 sino al bivio Presti;
FERLA dal civico 36 fino all’intersezione con Contrada Crociata.
Tra una prova speciale e l’altra, il transito verrà aperto per almeno 30 minuti (i permessi saranno accordati dalla Forze dell’Ordine).

Sono sei i tratti cronometrati previsti, tre passaggi sulle due prove “Campella” da 5,2 Km alle 8.50, 11.53 e 14.56, poi “Ferla” da 6,8 Km con passaggi alle 9.20, 12.23 e 15.26. Via Dietro Castello e Largo delle Polveriere saranno la sede dei tre riordini previsti alle 9.42 e 12.45 e 15.48; due i parchi assistenza alle 10.57 3 14.00. Previsti 36 Km cronometrati su 116,9 di percorso complessivo.

Comune l’apprezzamento per il tracciato, che gli equipaggi hanno espresso dopo le ricognizioni svolte nella mattinata, molto impegnativo ma con un fondo buono grazie agli interventi realizzati dagli organizzatori. Le sfide spettacolari sono garantite.

L’elenco verificati promette agonismo e sfide appassionanti. Ad aprire le partenze le energiche Renault Clio Super 1600, quella del palermitano Riccardo Arceri navigato dal copilota di casa Marco Pollicino; l’agrigentino Luigi Bruccoleri, scalatore e rallista, che sarà coadiuvato dal locale Filippo Saja; il giovane palermitano Alessio Profeta con Massimiliano Alduina alle note. Pronto ad attaccare nella gara di casa Marco Runfola, sulla Renault Clio di classe R3C, navigato da Corinne Federighi, la toscana Campionessa Italiana Rally. Il corleonese Matteo Vintaloro sarà sulla Mitsubishi EVO X, stessa vettura a trazione integrale per il palermitano Matteo Disclafani, mentre Mitsubishi in versione Lancer per il palermitano Onofrio Buttitta. Nella gara di casa rientrano nomi noti come Vittorio Cassata e Santo Ilardo, sulle Peugeot 106, come in classe N2, dove oltre al Campione Siciliano, Salvatore Farina, sulla Peugeot 106, ci sarà anche l’equipaggio cefaludese Antonio Pizzo e Saro Ciolino.

Al via anche il 1° Historic Rally Cefalù Corse, gara riservata alle autostoriche dove a transitare per prima sulle prove sarà la Porsche Carrera 911 di Giovanni Spinnato, l’Opel GT 1900 di Francesco Mannino, la Lancia Beta di 3° raggruppamento di Maurizio La Placa, la Lancia Fulvia di Leonardo Cristadoro o l’Alfetta GT di Gianfilippo Quintino, entrambe di 2° Raggruppamento.