Cefalù: come cambierà il modo di ricordare Falcone?

«A Cefalù il 23 maggio, giorno tragico della strage di Capaci, sarà dedicato a tutte le vittime della mafia con in testa il nostro concittadino il carabiniere Domenico Barranco». Lo afferma Giuseppe Guercio che sta facendo conoscere il programma politico «Cambiamo Cefalù» che ne chiede l’elezione a sindaco di Cefalù.

Dal 2018 a Cefalù cambierà il modo di ricordare il magistrato Giovanni Falcone. Una settimana della legalità, che coinvolgerà in particolare gli studenti delle scuole cefaludesi, precederà la ricorrenza. La sera del 22 maggio nello spettacolo «la vigilia della legalità» ogni scuola sarà chiamata a portare sul palcoscenico una propria esibizione. L’indomani, davanti al Duomo, riprenderà la «Piazza della legalità» che è stata organizzata dal 2013 al 2015. Avrà al centro gli studenti che torneranno ad essere i soli protagonisti dell’incontro. Nel corso della manifestazione sarà assegnato il premio «Domenico Barranco». Sarà consegnato ad una classe delle scuole cittadine che si sarà distinta nel corso dell’anno nella diffusione della legalità. Il ricordo di Giovanni Falcone si chiuderà con la serata «corto legalità» organizzata dal «Cefalù film festival Pino Scicolone».