Cff: 600 i corti che già partecipano. Già all’opera una giuria di cento esperti

Sono già 600 i cortometraggi iscritti alla terza edizione del Cefalù Film Festival che assegnerà il premio “Pino Scicolone” di mille euro.  Il numero dei partecipanti è destinato ancora a salire se si considera che le iscrizioni si chiuderanno il prossimo 31 dicembre. A venti giorni dalla chiusura delle iscrizioni è stato già battuto il record  di partecipanti stabilito per la seconda edizione quando i corti in gara erano stati 250.

Una giuria di cento giurati, residenti in tutto il mondo, è all’opera per selezionare i corti più belli che saranno ammessi alla fase finale. La Giuria assegnerà i seguenti riconoscimenti: Premio speciale della Giuria; Premio miglior regia; Premio per la migliore attrice; Premio per il migliore attore; Premio miglior corto straniero; Premio miglior corto di animazione; premio per la migliore sceneggiatura; premio migliore colonna sonora.

Le ultime iscrizioni al Cefalù film festival, oltre che dall’Italia, arrivano da: Albania, Argentina, Bangladesh, Brasile, Canada, Croazia, Egitto, Francia, Germania, Ghana, Grecia, India, Inghilterra, Iran, Iraq, Islanda, Israele, Messico, Nigeria, Norvegia, Polonia, Russia, Spagna, Sudafrica, Stati Uniti, Thailandia, Tunisia, Turchia, Venezuela,