Cefalù: sul centro nascite si mobilitano i presidenti dei consigli del circondario

«È di queste ore la notizia secondo cui il governo regionale si starebbe determinando per la chiusura definitiva del centro nascite del nostro ospedale. Allo stato sembrerebbe non esservi alcun atto formale, tuttavia una notizia del genere dovrebbe e deve allarmarci, come amministratori e come cittadini, anche solo se fosse una voce di corridoio. È per questo che, quali rappresentanti dei consessi cittadini del nostro territorio, stiamo monitorando la vicenda pronti a decidere, insieme,  una linea comune nella eventualità che questa scelta scellerata possa effettivamente assumere concretezza». Lo affermano in una nota i Presidenti dei consigli comunali di Cefalù, Campofelice di Roccella, Castelbuono, Collesano, Gratteri, Isnello, Lascari, Pollina, S. Mauro Castelverde. «Tuttavia, sentiamo di poter rassicurare le comunità – aggiungono – sul fatto che i nostri sindaci hanno già aperto, sul tema, una seria interlocuzione con l’assessore regionale, seppur senza inutili clamori che, allo stato, suonerebbero in ogni senso solo populistici  e privi di alcuna efficacia. Sarà nostra cura, pertanto, tenere i cittadini informati sulle evoluzioni della vicenda, senza abbassare la guardia e pronti ad ogni azione utile a tutelare i diritti del nostro territorio».