Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Riscaldare casa: stufa a gas, stufa a legna, stufa alogena, termostufa. Quale scegliere?
Cefalunews

Riscaldare casa: stufa a gas, stufa a legna, stufa alogena, termostufa. Quale scegliere?

riscaldamento-casa

Il riscaldamento all’interno di una casa o di un ufficio è molto importante, soprattutto se si vogliono soddisfare a pieno le proprie esigenze. In questa guida sanno illustrati diversi consigli su come riscaldare ambiente e scegliere tra una stufa a gas, una stufa a legna, una stufa alogena e una termostufa.

Stufa a gas

La stufa a gas è spesso considerata uno degli elettrodomestici più economici presente in mercato. Sebbene esistano vari tipi, le stufe a gas sono da lungo tempo la scelta maggiormente commerciale, in quanto offrono tanti vantaggi. Poiché le stufe a gas utilizzano combustibili fossili, come gas naturale, propano o butano, presentano anche qualche inconveniente da considerare.

Le stufe a gas di oggi sono dotate di bruciatori standard o sigillati. I bruciatori sigillati rendono più facile la pulizia evitando che polvere e detriti cadano sotto il bruciatore. Tuttavia, molti modelli con bruciatori standard sono dotati di piani che si sollevano in modo da poter raggiungere facilmente l’area sotto il piano superiore.

Alcune stufe a gas sono dotate di bruciatori a calore ridotto e ad alta temperatura appositamente progettati:

  • i bruciatori a bassa temperatura producono circa la metà del calore dei bruciatori standard, in modo da produrre un forte calore;
  • i bruciatori ad alta temperatura emettono circa un terzo di calore in più rispetto ai bruciatori standard, rendendoli utili per riscaldare ambienti più ampi.

Gli apparecchi a gas naturale sono in genere più efficienti dal punto di vista energetico ed economico rispetto alle loro controparti elettriche. Infatti, l’utilizzo di una stufa a gas può ridurre i costi energetici oltre la metà.
Inoltre, le stufe a gas con accensione elettronica consumano circa un terzo di energia in meno rispetto alle stufe con luci pilota; avere una stufa con una fiamma pilota costantemente in fiamme, significa che è possibile utilizzare la stufa durante le interruzioni di corrente, un vantaggio significativo soprattutto se si vive in una zona in cui spesso si perde l’energia elettrica.

Le stufe a gas offrono anche un controllo superiore sulle temperature semplicemente regolando il livello della fiamma. Inoltre, non è necessario attendere che i bruciatori si riscaldino o si raffreddino. Sebbene le moderne stufe siano solitamente dotate di eccellenti caratteristiche di sicurezza, possono occasionalmente emettere fumi tossici, infiammabili o esplosivi. Le luci pilota spente possono rilasciare monossido di carbonio (CO) nell’ambiente domestico. Il CO è un gas incolore e inodore che può portare a malattie improvvise e persino alla morte. Puoi ridurre questo rischio investendo in un rilevatore di monossido di carbonio.

Stufa a legna

Una nuova stufa a legna può essere un’alternativa conveniente ad un sistema di riscaldamento o alla caldaia tradizionale. Le stufe a legna sono disponibili in commercio in due tipi modelli: circolare e radiante. Entrambi sono fatti di un guscio esterno in ghisa o acciaio; le stufe circolanti hanno una tasca interna dove l’aria viene riscaldata e poi si sposta nella stanza, mentre una stufa radiante assorbe semplicemente il calore dal fuoco e lo irradia verso la stanza.
Entrambi i tipi sono molto più efficienti rispetto alle stufe a legna più vecchie. Il legno è economico, rinnovabile e facilmente disponibile, anche se si vive nel mezzo di una grande città. Finché il legno non è trattato e privo di bug, può essere usato per riscaldare la casa.

Stufa alogena

I riscaldatori alogeni sono un tipo molto popolare di stufa mobile. Sono abbastanza compatti e usano l’elettricità per alimentare l’elemento riscaldante all’interno. Tuttavia, anziché utilizzare bobine elettriche o elementi alimentati a gas, un riscaldatore alogeno utilizza il calore radiante proveniente da tubi contenenti alogeni, una combinazione di elementi non metallici che si riscaldano rapidamente e creano una fonte di calore radiante calda.
Le ventole interne spingono il calore attraverso una griglia sul lato anteriore dell’unità. Quindi, se il tuo spazio da riscaldare è limitato e hai solo bisogno di riscaldare una singola stanza come un ufficio o una roulotte, una stufa alogena potrebbe essere la scelta giusta per te.

Termostufa

La potenza di ogni termostufa è misurata in kilowatt (kW); questo ci dà un’indicazione della potenza termica massima che la termostufa può raggiungere, a seconda delle dimensioni dello spazio che si desidera riscaldare o della dimensione dello spazio più il numero di radiatori. Dovrai scegliere la stufa con l’uscita corretta.
Le termostufe che riscaldano anche l’acqua calda avranno la loro uscita divisa in due cifre di uscita separate, una per la quantità di calore fornita alla stanza in cui si trova la stufa e l’altra è l’uscita o la quantità di calore assegnata al riscaldamento dell’acqua calda e dei radiatori.

Le termostufe sono dotate di una caldaia inclusa. La caldaia è utilizzata per riscaldare l’acqua calda che può quindi essere utilizzata in casa e per riscaldare i radiatori. Le dimensioni e il numero dei radiatori influiscono sulle dimensioni e sulla potenza della termostufa di cui si ha bisogno.
Si sconsiglia di far funzionare una caldaia senza collegamento all’acqua: alcune persone pensano di collegare l’acqua in una fase successiva o di prelevare una caldaia di seconda mano che non è adatta alle loro esigenze. Il funzionamento a secco di una termostufa è molto pericoloso e non deve mai accadere.