Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa è l'Escherichia Coli: sintomi e conseguenze per il nostro organismo
Cefalunews

Cosa è l’Escherichia Coli: sintomi e conseguenze per il nostro organismo

L’Escherichia Coli è una specie di batterio. E’ tra i più conosciuti a livello mondiale ed appartiene al genere Escherichia. Essa è parte integrante della flora intestinale sia dell’uomo che dell’animale. Vi starete chiedendo allora il motivo del ritiro di alcuni prodotti per presenza di Escherichia Coli. Esistono infatti vari ceppi di questo batterio: la maggiori parte di questi sono innocui ma alcuni mettono in serio pericolo la salute umana. I sintomi più frequenti di una intossicazione da escherichia coli sono crampi addominali, vomito e diarrea con sangue.

Escherichia coli: quali sono i cibi più a rischio?

Una infezione da Escherichia Coli può essere molto dannosa per il nostro organismo. Tra i sintomi più frequenti abbiamo crampi addominali, vomito ed anche diarrea con sangue, ma quali sono i cibi più a rischio?

Non è una cosa molto semplice ma i cibi che possono essere più a rischio contaminazione sono i seguenti:

  • Acqua
  • Frutta e Verdura (soprattutto se consumati crudi)
  • Latte non pastorizzato
  • Carne cruda

Sintomi Escherichia Coli

Come già detto i sintomi più frequenti dell’Escherichia Coli sono i crampi addominali, il vomito ma anche la diarrea con sangue. In alcune persone però possono comparire dei sintomi completamente diversi. Un esempio possono essere i bambini che vengono a contatto con questo batterio: in questo caso potrebbero anche sviluppare una forma di insufficienza renale che può diventare molto pericolosa per la vita e si chiama sindrome emolitico uremica.

Leggi anche: