Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Finale: alunni fra immigrazione e accoglienza insieme a Biagio Conte
Cefalunews

Finale: alunni fra immigrazione e accoglienza insieme a Biagio Conte

“Siamo tutti sulla stessa barca….per un futuro a più mani” è il titolo della Giornata dell’Inclusione che si è svolta giovedì 30 maggio presso l’auditorium “Samuel Sferruzza” di Finale, sede centrale dell’Istituto Comprensivo Pollina San Mauro Castelverde , sotto il coordinamento attento e coinvolgente del Dirigente Scolastico prof.ssa Antonella Cancila (nella foto insieme a Biagio Conte). “Giornate come queste – commenta il Dirigente scolastico – rappresentano la vera essenza della formazione dei ragazzi di questa fascia di età soprattutto in una circostanza sociale di disorientamento identitario e valoriale. La scuola ha l’obbligo di sostenere gli alunni durante i cambiamenti che via via la società impone.   

Una giornata ricca di emozioni e di preziosi significati educativi incentrata sul tema dell’immigrazione e  dell’accoglienza organizzata dall’insegnante Monia Lanza Volpe con il lavoro sinergico ed entusiasmante di docenti, alunni, genitori.

Ospite privilegiato Biagio Conte:  “Il male si può vincere solo con il bene” ha esordito il missionario, accolto da tutta la comunità con gioia e grande partecipazione e circondato dagli alunni dell’Istituto Comprensivo che lo hanno intervistato e si sono stretti a lui con un abbraccio ” Non abbiate paura di accogliere chi soffre, continua Biagio Conte, sotto qualsiasi forma, non abbiate paura della diversità, di impegnarvi per aiutare gli altri…siamo una piccola goccia che contribuisce a formare il mare, insieme costruiamo un mondo migliore…” Toccanti ancora le testimonianze reali dei rappresentati della missione Speranza e Carità, tra cui Dorotea che, sfuggita alla guerra e alle persecuzioni in Ruanda, oggi, è  felicemente sposata con il medico dottor  Francesco Russo e madre di tre stupendi bambini; ” Solo l’amore può aiutarci ad essere noi stessi e a non fare prevalere in noi l’odio e il desiderio di vendetta. Solo con l ‘amore possiamo costruirci come uomini liberi, compiuti”….

Semplice ma molto efficace l’intervento di don Pino Vitrano, il sacerdote cofondatore della Missione che ne ha chiarito il compito raccontando situazioni concrete vissute all’interno della Missione.

La mattinata è stata seguita in diretta Tv da Tele Mistretta. Si sono esibiti tutti gli alunni dei vari ordini d scuola apportando un contributo carico di emozioni e spontaneità.  Visibilmente commosso il Dirigente Scolastico che, nel  ringraziare fratel Biagio ha detto:  “oggi la nostra gioia per la tua presenza qui è indescrivibile, ti ringraziamo in special modo perché per essere qui con noi hai interrotto il tuo ritiro spirituale; ognuno ha cercato di fare e di donare qualcosa per mostrarti quanto amore e attenzione c’è verso di te e la tua opera. Il nostro dirti grazie nasce dalla  consapevolezza che giornate come questa rimarranno nella memoria ma soprattutto nel cuore.