Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Ecco i rimedi naturali per punture di api, calabroni e vespe
Cefalunews

Ecco i rimedi naturali per punture di api, calabroni e vespe

L’Estate è la stagione in cui api, vespe e calabroni pungono con maggiore frequenza, per chi ha la possibilità di trascorrere più tempo all’aperto in aree verdi, giardini e parchi, ecco alcuni consigli e semplici accorgimenti per evitare punture indesiderate.

La prima regola da rispettare è quella di ricordare che nessun insetto attacca l’uomo se non si sente minacciato, ecco quindi che, in presenza di un ape o di un calabrone è molto importante mantenere la calma senza agitarsi. Non agitare le braccia, allontanatevi lentamente e non cercate di schiacciare gli insetti.

I Colori vivaci ed intensi attirano le vespe e le api, fantasie floreali e vestiti colorati attirano alla pari di profumi molto forti. Anche i cibi all’aperto, dalle insalate alle bibite dolci, attirano gli insetti. Sono calabroni e vespe sono infatti attratte dallo zucchero, ricordate quindi di chiudere bottiglie e lattine per evitare la caduta accidentale di un animale all’interno e per godervi il pranzo, la cena oppure lo spuntino all’aria aperta senza il rischio di punture.

Proteggere i bambini dalle punture di api, vespe e calabroni.

Per la sicurezza dei più piccoli è molto importante pulire in maniera accurata il viso, la bocca e le mani del bambino, il cibo e gli zuccheri, infatti, possono attirare gli insetti. Evitare anche di camminare scalzi in maniera tale da evitare di calpestare inavvertitamente un insetto.