Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia troppi pistacchi? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia troppi pistacchi? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi mangia troppi pistacchi? Mangiare pistacchi ogni giorno fa bene. I pistacchi aiutano a mantenere il giusto peso forma. Tutto questo grazie alle vitamine B1 e B6 che aiutano a mantenere equilibrato il metabolismo energetico unitamente alla funzione cardiaca. L’importante è non esagerare. La razione consigliata è di 30 grammi privi di guscio. In tutto una cinquantina di pistacchi. I pistacchi non sono una semplice frutta secca. Mangiandoli si tengono lontane le malattie cardiache, si favorisce la diminuzione del colesterolo più rischioso e si attua una valida prevenzione contro il cancro. I pistacchi sono ricchi di antiossidanti e proteggono le cellule dai radicali liberi. La vitamina E contenuta nei pistacchi è un potente antiossidante che protegge dalle radiazioni ultravioletti.

I pistacchi fanno ingrassare? Per tanto tempo si è creduto che i pistacchi facessero ingrassare. I pistacchi non fanno ingrassare. I grassi insaturi contenuti nei pistacchi possono non essere totalmente assorbiti. Tra la frutta secca i pistacchi sono quelli che contengono meno calorie. Sono ricchi di proteine ma poveri di grassi saturi. Per questo sono un vero e proprio concentrato di benessere. L’elevato contenuto di fibre e proteine e la consistenza solida del frutto allunga i tempi di assunzione e lascia il tempo necessario per attivare il senso di sazietà. Inoltre, ferro, vitamina B6 e folato sono tutte sostanze importanti dei pistacchi che accelerano il metabolismo e stimolano il dimagrimento.

I pistacchi fanno bene alla pelle? I pistacchi sono un toccasana per pelle e capelli, grazie ai sali minerali come rame, zinco, selenio, oltre alla luteina e alla vitamina H. I pistacchi, inoltre, sono un ottimo coadiuvante per prendersi cura di pelle e capelli. La vitamina E dei pistacchi, per esempio, protegge la pelle dai danni dei raggi ultravioletti rallentando l’invecchiamento e la comparsa di rughe. Occorre aggiungere che l’olio di pistacchi viene utilizzato per contrastare la secchezza della pelle e l’invecchiamento cutaneo. Tutto questo è ricco di vitamine, Omega 3 e sali minerali. Questo olio si può utilizzato per preparare maschere viso nutrienti e idratanti.

I pistacchi fanno bene a chi ha il diabete? Secondo uno studio condotto da alcuni ricercatori spagnoli il consumo regolare di pistacchi aiuta a ridurre il rischio di sviluppare il diabete di tipo 2 in soggetti che si trovano in una condizione di pre-diabete. Un consumo moderato di pistacchi, quindi, rende più bassi livelli di zucchero nel sangue, migliora il metabolismo dell’insulina e migliora anche la trasformazione del glucosio. I pistacchi, inoltre, fanno bene quando sono al naturale e non sono, dunque, salati. Troppo sale, si sa, fa molto male alla salute delle arterie e favorisce anche l’aumento della pressione arteriosa.

I pistacchi fanno bene in gravidanza? I pistacchi sono perfetti da consumare in gravidanza. Tutto questo grazie al loro contenuto di Omega 3 e Omega 6. Queste due molecole aiutano a sviluppare in modo corretto il sistema nervoso del feto anche grazie al contenuto di acido folico. Il contenuto di fibre aiuta a migliorare le funzionalità intestinali prevenendo la stitichezza. La vitamina B6 contenuta nei pistacchi stimola la produzione della mielina che è importante per il cervello. Questa vitamina, infatti, aiuta le fibre nervose a scambiarsi informazioni in maniera ottimale. I pistacchi, inoltre, stimolano anche il buonumore e combattono anche lo stress.

Share this