Il latte con il cacao fa bene o fa male? Ecco l’incredibile risposta

Il latte con il cacao fa bene o fa male? Alcuni siti internet sostengono che i polifenoli del cacao legandosi alle proteine del latte riducono il loro effetto anti-radicali liberi e cioè antiossidante. In altre parole, secondo questi siti, chi vuole ottenere questi benefici dovrebbe evitare la combinazione del latte con il cacao. In realtà secondo alcuni nutrizionisti io latte e il cacao, insieme, non solo sono gli ingredienti della bevanda più amata in inverno da grandi e piccini, ma apportano anche benefici sul sistema immunitario. Latte e cacao, ed in particolare il cioccolato nero, sono tra gli alimenti che possono modulare in modo positivo il sistema immunitario. Nel latte si trovano alcuni zuccheri, chiamati oligosaccaridi, e immunoglobuline di tipo A che sono molecole coinvolte nella risposta immunitaria dell’organismo umano.

Perché il cacao in polvere non si scioglie bene nel latte? Il cacao in polvere, senza aggiunta di emulsionanti, non si mescola bene con il latte freddo. Forma grumi che galleggiano. Il cacao in polvere è idrofobo, quindi idrorepellente. Ecco perché si scioglie difficilmente nei liquidi acquosi, come per esempio il latte. Per evitare questo occorre mescolare il cacao in polvere con pochissimo latte in una tazza. Unito a latte caldo questo agglomerato si scioglie molto facilmente. la difficoltà a mescolarsi con i liquidi si ha anche con la farina o la fecola. Se dapprima si mescolano questi alimenti con una piccola quantità di liquido freddo, successivamente si sciolgono in zuppe e sughi.

Quali sono i benefici del cacao? Molti studi sostengono che i maggiori benefici alla nostra salute sono apportati dal consumo di cioccolato fondente. Il cioccolato fondente contiene una buona quantità di sostanze antiossidanti in grado di combattere gli effetti dei radicali liberi e rallentare il processo di invecchiamento delle cellule. L’alto potere antiossidante è dovuto alla presenza di alcune molecole chiamate polifenoli e più nello specifico i flavonoidi. Questi composti sono presenti nel cacao più che in ogni altro alimento. In particolare sono presenti due flavonoidi in quantità molto elevate, catechina ed epicatechina. Queste due sostanze, infatti, si presume che abbiano effetti assai benefici sulla salute.

E’ vero che il cacao fa bene al cuore? Secondo alcuni studi i flavanoli, presenti nel cacao, hanno un effetto benefico sulla salute del cuore. La loro attività aiuta a tenere sotto controllo la pressione sanguigna e migliorano il flusso di sangue al cuore ed al cervello. I flavanoli presenti nel cacao possono inoltre prevenire la formazione di coaguli di sangue riducendo così il rischio di ictus. La presenza di flavonoidi nel cacao, inoltre, fa bene alla pressione sanguigna. I flavonoidi infatti migliorano l’elasticità dei vasi sanguigni favorendo l’abbassamento della pressione. Sono diversi gli studi che dimostrano l’efficacia del cacao nel ridurre i valori della pressione sanguigna.

Quali sono i benefici della cioccolata calda? I benefici riguardano soprattutto il cuore, il cervello e la salute delle arterie e dei vasi sanguigni. Una tazza al giorno di cioccolato fondente è l’ideale per assimilare tutte le sue componenti che apportano benefici al nostro corpo. E’ possibile preparare una buonissima cioccolata calda se si decide di utilizzare il latte di riso o di soia, otterrete così una cioccolata molto leggera ma ugualmente gustosissima. Per chi ha problemi di peso è consigliato utilizzare latte parzialmente scremato in quanto è più povero di grassi. Chi ama i sapori speziati e intensi piuttosto che quelli classici, sarà felice di sapere che la cioccolata in tazza si presta perfettamente ad essere aromatizzata.

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto