Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Movida e coronavirus: potrebbero arrivare i controllori civici con 60 mila volontari
Cefalunews

Movida e coronavirus: potrebbero arrivare i controllori civici con 60 mila volontari

Spiagge, piazze, locali: il primo weekend dopo la fine dell’isolamento sembra aver già dimenticato i tanti morti e i tantissimi contagiati dal coronavirus. A non  riuscire a fronteggiare la situazione è soprattutto il Governo nazionale che, attraverso i suoi ministri, si limita solo a dichiarazioni senza proposte concrete per fronteggiare la situazione. Il ministro per gli Affari regionali Francesco Boccia e il presidente dell’Anci, sindaco di Bari, Antonio Decaro, hanno messo a punto un bando per reclutare degli assistenti civici. Divrebbero essere delle figure professionali che dovranno aiutare a dare una mano per far rispettare il distanziamento sociale nei parchi, nelle spiagge e nei locali, ed anche per sostenere la parte più debole della popolazione. In tutto sessantamila volontari arruolati proprio con questi obiettivi. Dovranno essere maggiorenni, disoccupati, percettori di reddito di cittadinanza o di ammortizzatori sociali. E opereranno fino al termine dello stato di emergenza dichiarato dal Consiglio dei ministri.