Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cefalù: disposto il divieto di bivacco e accampamento abusivo
Cefalunews

Cefalù: disposto il divieto di bivacco e accampamento abusivo

  • Lo annuncia il Sindaco Rosario Lapunzina con una lettera aperta.
  • Concittadini,
  • Informo che è stato constatato che alcune aree pubbliche e/o private aperte al pubblico del territorio comunale sono impropriamente utilizzate come luoghi di campeggio, bivacco e accampamento in particolare per il tramite di veicoli (essenzialmente caravan, autocaravan, roulotte e camper) che vengono lasciati in sosta con, sovente, occupazione di spazio esterno alla loro sagoma.
  • Oltretutto, nel difficile frangente che stiamo vivendo a causa della pandemia, la necessità di un più attento e mirato controllo del territorio in relazione alla attività di prevenzione relativamente al compimento di reati di ogni tipo e al rispetto delle vigenti norme di distanziamento sociale si configura all’evidenza di più agevole se le attività di campeggio vengono svolte nelle aree autorizzate a ciò dedicate, garantendo il rispetto della legalità, delle norme igieniche, dei protocolli sanitari e della sicurezza dei cittadini.
  • Per questi motivi, allo scopo di facilitare i controlli e far cessare comportamenti irrispettosi delle norme di legge, del pubblico decoro e del vivere civile, ho firmato una Ordinanza con la quale si dispone:
  • 1. in tutto il territorio Comunale, nelle aree pubbliche o private aperte al pubblico o di uso pubblico, il divieto di bivacco e accampamento mediante l’utilizzo di tende, coperture e costruzioni varie, il posizionamento di oggetti, attrezzature e installazioni varie, il tutto anche con l’ausilio di veicoli che occupano lo spazio esterno alla loro sagoma;
  • 2. il divieto di sosta e la fermata dei caravan, autocaravan, camper e di altri veicoli comunque attrezzati per tale destinazione ed uso e delle vetture con caravan al seguito su tutte le strade, piazze, aree pubbliche e suoli comunali in genere, nonché sulle strade, piazze ed aree private aperte al pubblico o soggette ad uso pubblico dalle ore 20.00 alle ore 08.00, di tutti i giorni, salvo le aree appositamente attrezzate e autorizzate, a far data dal 30 giugno 2020 e fino al 31 ottobre 2020.
  • Nel fare appello al senso di responsabilità di ciascuno, invito a collaborare segnalando alle forze dell’ordine o al numero verde comunale 800208129 eventuali casi di violazioni delle predette disposizioni, al fine di consentire il tempestivo intervento delle autorità preposte.
  • Il Sindaco
    Rosario Lapunzina