Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Perseidi, le stelle cadenti di San Lorenzo: ecco come e dove vederle
Cefalunews

Perseidi, le stelle cadenti di San Lorenzo: ecco come e dove vederle

  • Nelle notti fra il 10 e il 14 Agosto si rinnova l’appuntamento annuale con le meteore Perseidi comunemente chiamate stelle cadenti o Lacrime di San Lorenzo.
    Il picco avverrà fra il 12 e 13 Agosto, a partire dalle ore 22, quando sarà possibile osservare fino a 50 e più meteore l’ora.
  • Sebbene non sia requisito essenziale riconoscere le costellazioni è molto utile cercare e trovare il cosiddetto “Radiante“, il punto dal quale provengono e si irradiano le meteore.
  • Il Radiante delle meteore Perseidi è la Costellazione di Perseo che si può individuare a Nord – Est partire dalle ore 24.00. Si troverà proprio sotto Cassiopea una costellazione a forma di “W” o di “M” rovesciata.
  • Per osservare o fotografare lo sciame, il consiglio e quello di puntare lo sguardo o la reflex a 35 gradi
    dal radiante, verso lo zenit,  se utilizziamo un Obiettivo da 18 mm. Per riuscire a farle rientrare tutte, e ottenere magari quelle immagini a raggiera, tanto affascinanti, dovremmo disporre di un fisheye che può riprendere tutto il Cielo in un unico scatto.
    Inquadrando quindi verso sud, ma quasi allo Zenit, sarà più probabile riprendere le stelle cadenti più
    luminose.  É consigliabile impostare i tempi di posa di 20/25 secondi, a ISO 4.000, con il diaframma alla
    massima apertura (f/3,5 o meglio 2.8, f/ 1,8). In questo modo avremo la possibilità di avere un cielo abbastanza ricco di stelle e, se abbiamo la fortuna di assistere a una pioggia meteoritica sufficientemente importante, riusciremo a riprendere anche più di una meteora su ogni fotogramma. Ovviamente se ci sara la Luna a disturbare la nostra ripresa dovremo avere l’accortezza di accorciare i tempi di posa a 8-10 secondi e diminuire gli ISO (mantenendo pero valori almeno attorno a 800-1.000).