Cosa mangiare prima di dormire? Ecco i 10 cibi più ricchi di melatonina.

Chi soffre di insonnia e vuole dormire senza risvegli notturni ha bisogno almeno di mezzo milligrammo di melatonina al giorno. Ci sono tanti cibi che la contengono anche se le dosi sono molto contenute. Sono diversi gli studi che evidenziano come una dieta ricca di cibi che la portano aiuta a dormire e ad avere sonni tranquilli. Ecco i 10 cibi più ricchi di melatonina.

1. Fagioli verdi (6800 ng/g di melatonina) Hanno molti principi nutritivi. Apportano sali minerali e vitamine. Sono indicati per chi soffre di astenia, anemia e malattie del ricambio. Hanno poche calorie perché possiedono una bassa percentuale di amidi.

2. Champignon (4300 ng/g di melatonina) Sono dietetici e ricchi di sali minerali. Conciliano il sonno perché hanno un elevato contenuto di triptofano che è un aminoacido che si trasforma in serotonina. Quest’ultima è l’ormone della felicità che ha notevoli virtù rilassanti.

3. Pepe nero (1092 ng/g di melatonina) E’ una spezia che favorisce la digestione e il metabolismo. La piperina che contiene combatte la vitiligine. Per questo nei centri benessere è usato nei trattamenti eudermici ma anche quando si fanno massaggi muscolari e rilassanti.

4. Lenticchie (1089 ng/g di melatonina) Sono il cibo della buonanotte. Possiedono i folati. Alcuni stidi hanno dimostrato che alcuni disturbi del sonno siano connessi alla carenza di acido folico e di triptofano.

5. Pistacchio (233 ng/g di melatonina) Offrono alcuni elementi fenolici. Questi possono ridurre la scomposizione del triptofano in composti tossici. In questo modo lo trasformano in melatonina. L’aumento del triptofano concilia il sonno difficoltoso ma anche la sua qualità e la durata.

6. Riso (182 ng/g di melatonina) Secondo una ricerca scientifica chi mangia più riso rispetto ad altri alimenti con carboidrati riesce a dormire meglio.

7. Senape bianca (189 ng/g di melatonina) Migliora la circolazione del sangue e aiuta a tenere bassi i livelli di colesterolo. Favorisce il buon funzionamento del cuore. Agevola la regolazione della pressione.

8. Mirtillo (96 ng/g di melatonina) Alcuni siti internet invitano a mangiare 15 mirtilli 30 minuti prima di dormire per vincere l’insonnia. Secondo alcuni studi aiutano a dormire meglio la notte perchè forniscono più flusso sanguigno al tessuto delle articolazioni doloranti.

9. Avena (90,6 ng/g di melatonina) E una fonte naturale di melatonina la sostanza che è un valido aiuto per il sonno. I fiocchi d’avena sono ricchi di calcio e magnesio. Anche questi due minerali sono buoni per avere un sonno lungo e rilassato.

10. Latte vaccino (14,45 ng/g di melatonina) Un bicchiere di latte caldo prima di dormire aiuta ad avere un sonno migliore perché contiene l’aminoacido triptofano dal quale deriva la serotonina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.