Attenzione a mangiare pollo. Ecco le tre cose che provocano gravi malattie

Il pollo è una delle carni preferite. Quello arrosto, per esempio, in polleria si trova a tutte le ore. Chi lo mangia deve stare molto attento perché si può trasformare in una vera e propria bomba di calorie e grassi. Tutto dipende da come viene condito ma anche da come è arrostito. Ecce le tre cose che provocano gravi malattie.

Attenzione all’arsenico

La Food and Drug Administration [FDA] ha ammesso che la carne di pollo contiene arsenico. Questa è una sostanza chimica molto velenosa che è quattro volte più tossica del mercurio. L’arsenico è dato al pollo perché provoca un aumento di peso più rapido e nello stesso tempo richiede una minore alimentazione. L’arsenico, inoltre, esalta la colorazione rosa della carne cruda. Non tutti sanno che quando l’arsenico viene ingerito puà provocare il carcinoma squamoso invasivo, la malattia di Bowen, il carcinoma della pelle e il cancro al fegato, ai reni, ai polmoni e alla vescica.

Attenzione agli antibiotici

I polli vengono allevati stipati in enormi capannoni. Vengono alimentati con grandi quantità di antibiotici e farmaci per tenerli in vita e non farli morire. Diciotto dei 30 additivi per mangimi, nel corso di una verifica, sono stati ritenuti un “rischio elevato” per gli uomini per batteri resistenti agli antibiotici. In altre parole questo uso sconsiderato degli antibiotici rende i farmaci degli umani meno efficaci quando si deve ricorrere ai farmaci per alcune patologie.

Attenzione alle allergie al pollo

Non tutti sanno che esistono le allergie al pollo. Possono colpire sia adulti che bambini. La tosse è un sintomo comune. Le allergie al pollo possono causare sintomi diversi. Poiché si tratta di una condizione rara è difficile dire quali siano le reazioni più comuni. Se una persona manifesta uno dei sintomi che elenchiamo sotto dopo aver mangiato pollo cotto o maneggiato pollo crudo, dovrebbe consultare immediatamente un medico poiché l’anafilassi è una condizione pericolosa per la vita.
Ecco alcuni sintomi delle allergie al pollo:

  • Tosse o respiro sibilante
  • Pelle arrossata e irritata
  • Orticaria
  • Gola infiammata o gonfia
  • Lingua o labbra gonfie
  • Starnutire
  • Nausea o vomito
  • Crampi allo stomaco
  • Diarrea
  • Occhi gonfi e lacrimosi.
  • Problemi di respirazione
  • Palpitazioni
  • Battito accelerato
  • Calo della pressione sanguigna
  • Perdita di conoscenza

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.