Se vuoi vedere il comune dell’Oro verde ecco la località siciliana che devi subito visitare

I suoi abitanti sono appena 1.737 e si estende su una superficie di 57,83 chilometri quadrati. Si trova nel siracusano e la sua festa patronale si tiene il 7 dicembre. All’interno di questo comune abitano 929 famiglie. Il reddito medi si aggira intorno ai diecimila euro e l’età media degli abitanti è di circa 49 anni.  Stiamo parlando di Buccheri che fra i suoi luoghi di interesse ha il Monte Lauro. Tra i suoi piatti caratteristici invece, sono da gustare i “funciddi” che sono biscotti tipici realizzati con frutta secca.

Un po’ di storia

Il comune di Buccheri è tra i meno popolati della Sicilia anche se si estende su diversi chilometri quadrati. Si trova al novantaduesimo posto nella classifica dei comuni siciliani per numero di abitanti. Secondo alcuni studiosi risalirebbe al pariodo arabo ma c’è chi sostiene che potrebbe risalire anche al periodo greco. Sorge sulle pendici settentrionali del Monte Lauro ad un’altitudine di 820 m sul livello del mare. Nel 2015 è stato premiato quale Capitale Mondiale dell’Olio Extravergine di qualità. Nel 2021 è stato riconosciuto quale Borgo dei tesori e migliore destinazione Culinaria al Mondo. Nel 2022 è stato dato il riconoscimento di Città dell’Olio.

Il monte Lauro

E’ la più alta vetta dei monti Iblei e raggiunge i 986 metri di altezza. Fa parte di un complesso vulcanico che non è più attivo. Il suo nome potrebbe derivare dal latino laurus “alloro” perchè nel passato in questo territorio vi erano molti alberi di questa essenza. Dal monte Lauro nascono diversi fiumi che nel corso dei secoli hanno scavato le montagne del circondario. Ne sono venuti fuori degli spettacolari canyon come quelli di Pantalica e la Cavagrande del Cassibile. In cima, a pochi chilometri da Buccheri, si trova il grande bosco di Santa Maria.

Il bosco di Monte Lauro è una bella pineta con all’interno un’area attrezzata con fontanelle, tavoli e barbecue in pietra lavica locale. Dalla pineta parte un sentiero in salita che porta fino alla cima di monte Lauro. E’ un antichissimo vulcano sottomarino che dopo la sua emersione si è spento 5-6 milioni di anni fa. Il panorama che vi si ammira è mozzafiato. Vi si possono ammirare gli incantevoli altipiani degli Iblei. Il fitto bosco di monte Lauro nei nebulosi pomeriggi invernali sembra proprio una stazione extraterrestre. A ringraziare sono i rapaci e i piccoli mammiferi che vi abitano.

Da non perdervi i funciddi

Sono diversi i prodotti tipici di Buccheri. Si va dai salumi alle olive ma anche funghi e salsiccia. Buono  e ricercato anche il Tartufo di Buccheri. Molto apprezzati i “funciddi” che sono biscotti realizzati con frutta secca. E poi ancora pani co pipi, pani cu l’uovu,. Ed ancora olive nere e uliva a puddascedda. Buonissimi sono anche i cudduruni e i fave liezzi. Sono tutti piatti della tradizione agroalimentare tradizionale di Buccheri e del territorio circostante.