Cefalù, alla Fondazione Giglio si celebra la Giornata internazionale “BraDay”

La giornata internazionale per la consapevolezza sulla ricostruzione mammaria “BraDay” si terrà alla Fondazione Giglio di Cefalù, oggi 19 ottobre con inizio alle ore 9. Si inizia con un congresso dedicato alla chirurgia oncoplastica della mammella.
A promuovere l’iniziativa il chirurgo oncoplastico Naida Faldetta che collabora  con la Breast Unit del Giglio, diretta dal dottor Ildebrando D’Angelo.
“Una donna su nove – spiega Faldetta – può essere colpita nel corso della vita dal tumore al seno. Occorre coraggio – prosegue – per affrontare la malattia con la consapevolezza, ed è questo che vogliamo far emergere, che si può entrare in sala operatoria con il tumore e uscire con il seno ricostruito con effetti positivi sul recupero fisico e psicologico”.
Aprirà i lavori il presidente della Fondazione Giglio di Cefalù, Giovanni Albano.
Intervengono: Ildebrando  D’Angelo,  Daniela Pitarresi, referente screening mammografico di Palermo, di Naida Faldetta sulla chirurgia oncoplastica della mammella, dell’anatomo patologo del Giglio Raffaele Genova, e del responsabile del servizio di psicologia clinica del Giglio Giuseppe Rotondo.
L’iniziativa registra il coinvolgimento dell’Istituto Rapisardi di Palermo con la classe 4 “A” che, coordinata dall’insegnante Adriana Sorce. Netteranno in scena  il Mito di Demetra e Kore.
Partecipano all’evento di Cefalù anche l’istituto Einaudi Pareto di Palermo. Proporranno  con la sfilata di parrucche e turbanti provenienti dai progetti “diamoci un taglio” e “mettiamoci…in piega”. Per le pazienti che non possono permettersi l’acquisto sono donate dall’Inner Wheel di Mondello e dall’associazione di volontariato Breast Club. Previsto un intervento musicale dell’Istituto Einaudi Pareto e con il gruppo musicale Sikè. L’istituto Cascino ha preparato dei dolci dedicati al Bra Day. L’evento consente di ottenere  crediti Ecm. L’iscrizione è gratuita occorre inviare una email a formazione.sanitaria@hsrgiglio.it