Cefalù, a Gibilmanna l’unificazione delle Tre Provincie cappuccine

“Gaudet Ecclesia! Gioisce la Chiesa perché oggi, carissimi fratelli, avete raggiunto l’unità, bene sommo che il Signore ci indica come meta da raggiungere e conquistare. Gioisce la Chiesa perché, attraverso questo atto, avete confermato la volontà di camminare insieme; fraternamente uniti per vivere una nuova primavera dell’Ordine”.
Questo il saluto che, all’inizio della celebrazione eucaristica, il Vescovo Giuseppe Marciante, Vescovo di Cefalù,  ha rivolto ai 117 Frati Minori Cappuccini riuniti nel Santuario di Maria Santissima  Gibilmanna, a 15 Km da Cefalù, per celebrare l’unificazione delle tre Provincie di Sicilia. La nuova Provincia ha sede a Palermo ed è stata posta sotto il patrocinio di Maria Santissima Immacolata. Presenti  l’Arcivescovo di Messina, Mons. Giovanni Accolla, il Vescovo di Caltagirone, Mons. Calogero Peri, il Ministro Generale, Fra Roberto Genuin, e i Ministri Provinciali.