Cefalù ha salutato per l’ultima volta l’architetto Totò Testa

Cefalù ha salutato per l’ultima volta Totò Testa. I funerali si sono svolti oggi pomeriggio nella chiesa del Purgatorio. L’architetto Testa ha lasciato questo mondo in punta di piedi così come era solito vivere e per come si faceva conoscere dagli amici e da quanti incontrava. Una persona discreta, dicono di lui quanti lo hanno conosciuto, un uomo socievole, rispettoso ed affettuoso. «Mancherà la tua festosa accoglienza – scrive di lui un amico – il tuo pensiero libero privo di pregiudizi e la tua professionalità». Se ne va un uomo che conosceva la nobiltà d’animo, la bontà, la serietà e la lealtà. Alcune ore prima di lasciare questo mondo così scriveva sul suo profilo facebook: «la sciagura di questo Paese deriva dal fatto che pochi sanno, realmente, fare; molti sanno, solamente, parlare e, soprattutto, dal fatto che siano quest’ ultimi a deciderne le sorti». E per augurare il buon anno la sera di San Silvetsor così scriveva: «più che un augurio una “melodica” speranza: possa il mondo vivere serenamente in pace».