Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Il Voto in Italia
Cefalunews

Il Voto in Italia

Successo storico del Movimento 5 Stelle, Centrodestra prima coalizione – dove la Lega sorpassa Forza Italia – crollo del Partito democratico, Liberi e Uguali sotto il 4%: è il verdetto, in base alle proiezioni, del voto di ieri. Ma il dato politico – se i numeri saranno confermati – è che in Parlamento una maggioranza non c’è, né alla Camera né al Senato.  I dati delle proiezioni per il Senato Le proiezioni assegnano al Centrodestra il 36% dei voti, al Movimento 5 Stelle il 32,5%, mentre il Centrosinistra è attorno al 23,6% e Liberi e Uguali al 3,5%. Alle altre liste rimane il 4,9 per cento. Proiezione Opinio-Rai, i seggi del Senato Secondo la seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai (campione del 56%), al Senato la coalizione di Centrodestra guadagnerebbe tra i 128 e i 140 seggi.

Al M5s ne andrebbero tra 109 e 119 e alla coalizione di centrosinistra tra 47 e 55. A LeU tra 7 e 11 agli altri tra 0 e 2. I dati delle proiezioni alla Camera  Anche alla Camera la prima coalizione è il Centrodestra con oltre il 36% dei voti e il Movimento 5 Stelle la prima forza politica con il 32,4%. Il Partito democratico, sempre in base alle proiezioni, crolla al 19%. Proiezioni Opinio-Rai, i seggi della Camera Secondo la seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per la Rai (campione del 46%) sui seggi alla Camera, la coalizione di Centrodestra avrebbe 247-257 seggi mentre al M5s ne andrebbero tra 230-240, al Centrosinistra 110-120, Liberi e Uguali 11-19, ad altri 0-2. In particolare, alla Lega andrebbero 115-123 seggi, a Fi 99-105, al Pd 104-110, a Fdi 24-32, a Leu 11-19, a Svp 3-5, a Noi con l’Italia 2-4, a Civica Lorenzin 1-3, a +Europa Bonino e Italia Europa insieme entrambi al 0-2. Altri 0-2.

Alta affluenza alle urne Secondo dati ancora parziali, l’affluenza si sarebbe attestata attorno al 73%.  Di Battista: un trionfo per il Movimento 5 Stelle Il primo esponente pentastellato a commentare il successo del Movimento à Alessandro di Battista. “E’ questa la migliore garanzia di trasparenza del popolo italiano. Dovranno venire a parlare con noi usando i nostri metodi di correttezza, di trasparenza”, dice dal comitato elettorale M5S nell’hotel  Parco dei Principi a Roma.

Martina: per il Pd una sconfitta evidente Ed è il vicesegretario del Partito democratico, Maurizio Martina, ad ammettere l’insuccesso dem Il rebus nuovo governo Ma il verdetto delle urne sembra portare, come si temeva, a una situazione difficilmente gestibile.

Di fronte a due vincitori – il Movimento 5 Stelle attorno al 32% e la coalizione di Centrodestra al 36% circa – non si vede all’orizzonte una maggioranza né un barlume di governo. Questo è il quadro che si presenterà davanti al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.