Francesco: la città piange la sua morte e gli amici lo ricordano sulle pagine facebook

La morte di Francesco Garofoli, palermitano di 36 anni, avvenuta mercoledì sera in un tragico incidente mortale  in viale Strasburgo, all’altezza di via Gran Bretagna a Palermo, ha sconvolto i suoi amici e quanti lo conoscevano. Sulla pagina Facebook del giovane sportivo è apparso un messaggio: «In memoria di Francesco Garofoli. Speriamo che le persone che amano Francesco troveranno conforto nel visitare il suo profilo per ricordare lui e la sua vita». La vittima era alla guida di una Kawasaki Ninja. L’impatto è avvenuto con una Mini Cooper. Il 36enne è stato sbalzato dalla sua moto, si è schiantato per terra ed è morto sul colpo. Sul posto i sanitari del 118 che non hanno potuto far altro che constatare il decesso. Sono tanti gli amici che increduli su Facebook ricordano nei loro profili l’amico Francesco. Sul suo profilo Facebook l’ultimo posti risale al 6 agosto quando aveva pubblicato un video. Dal cuore d’oro ecco cosa scriveva il 2 marzo scorso: «Con i 39 euro raccolti, ( e ringrazio per le generose donazioni i miei amici “estremisti” picchiatori come li definite voi) la nostra rosuccia ha comprato i farmaci da portare in etiopia. Un chicco di sabbia nel deserto, ma ci abbiamo provato. Grazie !! Questi uniti alle altre donazioni, aiuteranno coloro che veramente hanno bisogno». Il giorno prima, sempre sul suo profilo, aveva annunciato la gara a squadre Hangar che aveva visto la vittoria schiacciante della squadra maschile, capitanata dall’affascinante coach Garofoli.