Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Un cucchiaio di miele prima di dormire fa dimagrire? Cosa dice la medicina
Cefalunews

Un cucchiaio di miele prima di dormire fa dimagrire? Cosa dice la medicina

Un cucchiaio di miele prima di dormire fa dimagrire? Sì. A sostenerlo è il nutrizionista Mike McInnes. Egli sostiene che la maggior parte del dimagrimento avverrebbe durante il sonno, prima del quale sarebbe necessario ingerire un cucchiaio di miele. Il segreto di questo sistema si fonda nell’elevata percentuale di zuccheri contenuti nel miele. Di origine prettamente naturale, i glucidi di questo prodotto reagiscono in maniera differente rispetto a quelli raffinati che, in quantità rilevanti, tendono a generare una vera e propria impennata glicemica – insulinica. Proprio l’aumento della glicemia e dell’insulinemia tende ad ostacolare lo smaltimento lipidico. Tutto questo incrementa il desiderio di consumare altri dolci, due aspetti estremamente controproducenti il dimagrimento. Utilizzando il miele è quindi possibile non eliminare gli alimenti edulcorati. Al contrario, consente di farne uso in quantità spontaneamente moderate senza il rischio di alterare negativamente il metabolismo. Il miele, insomma, è un cibo ricco di fruttosio e di saccarosio, ma si comporta come se fosse una specie di “impianto di trasformazione”. Modifica la composizione degli zuccheri e influisce sulla maniera in cui il nostro organismo tende a metabolizzarli. 

Come mangiare il miele per dimagrire? E’ necessario eliminare lo zucchero e tutti i cibi che lo contengono, sostituendolo col miele. Lo si può aggiungere nelle tisane, nell’acqua calda, prima di andare a letto, nel caffè, nel tè, sul pane, nel latte, nello yogurt. Consumare sempre alimenti proteici, ortaggi e frutta: gli alimenti proteici magri, come le carni bianche, i fiocchi di latte magri, l’albume d’uovo, il muscolo di grano, il tofu ed il pesce, devono essere presenti ad ogni pasto. La porzione di verdure è pressoché libera, mentre la frutta andrebbe consumata in due unità giornaliere, prediligendo quella meno calorica. Utilizzare il latte e i derivati con grasso, evitando le scremature. Prediligere i prodotti lattiero caseari scremati può aumentare indirettamente la quota di zuccheri al loro interno. Evitare il cibo spazzatura. Snack, fast food, dolciumi, bevande gassate e alcolici. La dieta del miele funziona solo se si eliminano questi prodotti dall’alimentazione.

Quali sono le proprietà salutari del miele? Il miele agisce da antiossidante. Se consumato regolarmente, l’organismo si purificherà dalle tossine. Il miele aiuta a perdere peso. Lo zucchero che contiene aiuta ad accelerare il metabolismo e contribuisce a bruciare l’energia più velocemente. Il miele aiuta a regolare i livelli di colesterolo. Assumere miele tutti i giorni aiuta a combattere il colesterolo alto. Gli antiossidanti presenti nel miele impediscono la costrizione delle arterie. Il miele aiuta a combattere lo stress. Agisce come protezione antiossidante dell’organismo e serve anche per migliorare la memoria. Tutto questo grazie al calcio che contiene. Il miele aiuta anche a dormire meglio.