Realtime blog trackingRealtime Web Statistics I pinoli vanno mangiati freschi o secchi? Ecco la risposta
Cefalunews

I pinoli vanno mangiati freschi o secchi? Ecco la risposta

I pinoli vanno mangiati freschi o secchi? Bisogna stare molto attenti a come si mangiano i pinoli perché in 100 grammi di pinoli secchi troviamo tra le 550 e le 700 calorie. Non è la stessa cosa quando i pinoli vengono consumati freschi in particolar modo quelli raccolti autonomamente, schiacciati con un sasso e consumati al fresco delle pinete. I pinoli freschi, infatti, sono un vero e proprio toccasana per la salute ma oggi vengono consumati in genere secchi. In questo caso si trasformano in un monte calorico decisamente importante, che ci impone di consumare questo frutto con accortezza. I pinoli sono consigliati agli sportivi e non contengono glutine perciò adatti anche ai celiaci. Non dovrebbe consumarli, invece, il diabetico e l’obeso.

Quali sono i benefici del pinoli secchi? Contrastano l’ipercolesterolemia e proteggono vene ed arterie grazie all’arginina. I pinoli aiutano a mantenere stabile la pressione sanguigna e sono un rimedio naturale contro la disfunzione erettile. I pinoli sono sono energizzanti e per questo aiutano a contrastare stress e stanchezza. I pinoli aiutano ad alleviare i dolori mestruali e la sindrome premestruale grazie al magnesio, migliorano la circolazione e mantengono giovane la pelle. I pinoli sono antiossidanti ed in particolare aiutano il sistema cardio-vascolare proteggendolo dai danni dell’invecchiamento. Ricchi di luteina, invece, i pinoli proteggono la vista. I pinoli, infine, promuovo la regolarità intestinale e contrastano l’anemia essendo ricchi di ferro.

I pinoli fanno bene agli occhi? I pinoli contengono la luteina che è un composto antiossidante in grado di filtrare i raggi ultravioletti. Per questo i pinoli aiutano nel proteggere la retina e nella prevenzione della degenerazione maculare, la malattia tipica dell’età avanzata che colpisce gli occhi. Alcuni studi hanno dimostrato che tra i 600 carotenoidi che il nostro corpo può utilizzare solo 20 possono essere trasportati fino agli occhi. Di questi 20 solo la luteina e la zeaxantina possono essere depositati nella zona più centrale della retina. Luteina e zeaxantina sono due antiossidanti fondamentali per gli occhi. Prevengono la degenerazione maculare e proteggono dal glaucoma.

I pinoli fanno bene a chi vuole perdere peso? I pinoli sono una buona fonte di un acido grasso chiamato acido pinolenico. La ricerca scientifica, infatti, ha dimostrato che questo composto è un soppressore dell’appetito. La sua presenza quindi diventa utile per gli individui che desiderano perdere peso. Alcuni studi scientifici, infatti, hanno dimostrato che i pinoli possono aumentare il funzionamento dei soppressori dell’appetito fino al 60 % per la durata di 4 ore. I pinoli potrebbero contrastare l’obesità. Alcuni ricercatori. infine, hanno scoperto che le persone che consumano regolarmente i pinoli hanno un peso medio inferiore rispetto a chi non ne consuma.

E’ vero che i pinoli favoriscono il buonumore? I pinoli sostengono il tono e aiutano a gestire meglio nervosismo e irritabilità. I pinoli, infatti, sono ricchi di magnesio e potassio dall’azione rilassante e grassi “buoni” indispensabili per il buon funzionamento del sistema nervoso. I pinoli, inoltre, apportano triptofano, un aminoacido precursore della serotonina, l’ormone del buonumore. I pinoli sono un vero e proprio toccasana per contrastare l’affaticamento psicofisico. I pinoli, inoltre, sono una miniera di vitamine del gruppo B che aiutano ad avere energia e minerali come potassio e magnesio, che sostengono anche il sistema nervoso e contrastano la sensazione di fatica.