Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Diocesi di Cefalù: disposizioni per le Liturgie a seguito del Coronavirus
Cefalunews

Diocesi di Cefalù: disposizioni per le Liturgie a seguito del Coronavirus

Cefalù, 26 febbraio 2020
Mercoledì delle Ceneri. Facendo seguito alle disposizioni della Conferenza Episcopale Italiana, della Conferenza Episcopale Siciliana e del Presidente della Regione Siciliana, On. Nello Musumeci circa le misure urgenti in materia di contenimento e gestione dell’emergenza epidemiologica da COVID-2019, la nostra Diocesi, a scopo precauzionale, adotta le seguenti disposizioni: – I fedeli ricevano la Santa Comunione esclusivamente sul palmo della ma­no;
– Si eviti lo scambio della pace con contatto fisico all’interno della ce­le­bra­zione Euca­ri­stica;
– Sia rimossa l’acqua benedetta dalle acquasantiere delle Chiese. Allo stato attuale non è limitata alcuna iniziativa di culto. Qualora le Autorità civili dovessero disporre diversamente, sarà premura di questa Diocesi comunicarlo tempestivamente. La Redditio Symboli dei Cresimandi prevista a Cefalù per domenica 01 marzo p.v. è posticipata al 25 aprile 2020. Siamo tutti interessati ad affrontare con determinazione, senza panico né leggerezza, una situazione che chiede vigilanza e senso del bene comune. Cerchiamo di vivere il tempo forte della Quaresima in unità di cuori e di preghiera, ricordando soprattutto i malati, quanti sono colpiti dal Coronavirus e quanti in modi diversi si adoperano per limitarne le conseguenze, in particolare il personale sanitario e di ricerca scientifica. Affidiamo a Gesù Salvatore e alla materna intercessione della Madonna di Gibilmanna noi e tutti i suoi figli. ✠ Giuseppe Marciante
Vescovo di Cefalù

Share this