Realtime blog trackingRealtime Web Statistics La denuncia: i contagi in Sicilia sono causati da chi è rientrato senza mettersi in quarantena
Cefalunews

La denuncia: i contagi in Sicilia sono causati da chi è rientrato senza mettersi in quarantena

I contagi in Sicilia aumentano per colpa di chi è rientrato senza autodenunciarsi per mettersi in quarantena. Lo afferma l’assessore regionale alla sanità, Ruggero Razza, perchè ci sono le prove che gli ultimi contagi, tra i quali quelli di Villafrati, sono partiti da siciliani rientrati da altre regioni nelle ultime settimane. Sono quasi 40 mila le persone rientrate in Sicilia, che si sono registrate nella piattaforma della Regione. A fornire il dato è sempre l’assessore regionale alla Salute, Ruggero Razza, intervenendo a ‘Storie italiane’ su Raiuno. “Purtroppo – aggiunge – non tutti si sono auto-segnalati. E mi fa rabbia, perché molti contagi che stiamo registrando ora sono causati da chi rientra”. A Salemi, per esempio, c’è stata una festa di compleanno con circa 100 invitati, alcuni rientrati dal Nord. Da lì, secondo la Regione, sarebbe partito il contagio.