Cosa succede a chi fa yoga challenge tutti i giorni? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi fa yoga challenge tutti i giorni? A ideare lo yoga challenge è stata Adriene Mishler, un’insegnante americana di yoga. Ha creato un canale You Tube dedicato a questa disciplina. Lo yoga challenge è anzitutto una sfida che si è trasformata lentamente in un vero proprio movimento. Un movimento che va molto di moda sui social da qualche anno, soprattutto su Instagram. I partecipanti pubblicano le loro foto e i loro video finendo per avvicinarsi allo yoga e sentire piano piano i benefici di questa disciplina. Lo yoga challenge si è così trasformato in una pratica yoga quotidiana salutare che dopo qualche settimana fa sentire tanti benefici fisici ma anche psicologici. Obiettivo è ritrovare la coscienza del proprio corpo.

Cosa occorre per eseguire lo yoga challenge? Anzitutto indossare vestiti comodi per sentirsi liberi nei propri movimenti. Le asana vanno svolti a piedi nudi. E’  fondamentale avere un tappeto yoga. Il challenge yoga va eseguito in una stanza tranquilla della casa. Una stanza aerata e luminosa dive si avvertono delle onde positive. Prima di eseguire gli esercizi yoga, però, è bene consultare il tuo medico per valutare il proprio stato di salute. In particolare col medico devono prestare attenzione quanti soffrono di pressione alta, malattie cardiovascolari, ernia addominale, problemi alla schiena, epilessia. I momenti migliori per lo yoga challenge sono la mattina appena svegli oppure la sera prima di cena.

Quali sono i benefici dello yoga challenge? Aumenta la concentrazione, diminuisce lo stress e i disturbi del sonno, migliora l’elasticità di tessuti, muscoli e articolazioni. Inoltre tonifica il corpo, migliora equilibrio e postura del corpo, aumenta il metabolismo. Tanti i benefici psicologici. Lo yoga challenge aiuta a vivere meglio il presente perché aiuta a lasciare da parte i problemi della vita quotidiana e a concentrarsi sul presente. Ogni esercizio è ritmato dal respiro, essenziale per mantenere le posizioni e cercare il rilassamento. Le lunghe inspirazioni ed espirazioni calmano il flusso dei pensieri e lasciano andare le onde negative. Lo yoga challenge migliora il rapporto col corpo.

A chi è rivolto lo yoga challenge? Lo yoga challenge è rivolto a tutti. Non ci sono particolari controindicazioni in quanto accettando la sfida ognuno lavora al proprio livello. Possono fare lo yoga challenge uomini e donne, sportivi e persino chi non pratica sport da anni. Grazie allo yoga challenge si etra in un processo che cambia il proprio rapato con il corpo ma anche con la propria vita. Per iniziare occorre solo accettare la sfida con se stessi. Inserire un programma quotidiano di yoga aiuta porta nuove abitudini. A poco a poco si sentirà il bisogno di eseguire lo challenge yoga.

Quando sono sconsigliate le posizioni yoga? Le posizioni yoga sono sconsigliate dopo i pasti ma possono essere seguite durante la giornata. Bisogna allenarsi in silenzio, con gli occhi chiusi, la televisione spenta e lontano dal telefono. Silo così ci si potrà concentrare sulla respirazione. Se si vuole una musica bisogna sceglierne una rilassante. In poche parole respiro, concentrazione e posizioni devono diventare nel tempo una sola cosa per ritrovare il proprio benessere e il proprio equilibrio. I risultai si ottengono con gradualità. Anche se lo yoga è una disciplina adatta a tutti non occorre forzare troppo perché altrimenti potrebbe essere assai dannoso.

Torna in alto