Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi mangia carote crude? Ecco la risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi mangia carote crude? Ecco la risposta

Le carote sono un ortaggio dal sapore delicato che si prestano a tantissime ricette, sia dolci che salate. Ma cosa succede a chi mangia carote crude? Ecco la risposta.

Come cucinare le carote

Ci sono tanti modi di cucinare le carote. Si possono cucinare in padella in modo semplice e veloce. Si ottiene un contorno gustoso, adatto sia per il pranzo che per la cena. Anche lesse le carote sono molto gustose da mangiare.

Per delle ricette veloci che si preparano in pochi minuti e senza troppi passaggi si possono preparare le carote al forno. Le carote gratinate sono l’ideale per tutta la famiglia. La crosticina dorata che si forma sulla loro superficie è irresistibile. Per un piatto gustoso basta grattugiare le carote alla julienne. Le carote si potrebbero eventualmente consumare non cotte? Cosa succede a chi mangia carote crude?

Mangiare carote crude

Cosa succede a chi mangia carote crude? Ecco la risposta. Mangiare capite crude aiuta a dimagrire. Lo dicono alcune ricerche scientifiche. 100 grammi di carote crude, infatti, apportano solo circa 41 calorie, un quantitativo davvero molto basso volto alla riduzione del peso corporeo. Grazie al loro contenuto di betacarotene e di altri carotenoidi, le carote sono considerate tra i migliori alimenti anticancro.

Il consiglio è di mangiare carote crude durante gli spuntini di metà mattinata o di metà pomeriggio. E’ infatti ideale consumare le carote crude in questi momenti della giornata perché si reidrata l’organismo lontano dai pasti avvalendosi del potere saziante delle carote, che tengono così lontano gli attacchi di fame prima di pranzo o prima di cena.

Mangiare carote crude ha poi altri vantaggi per l’organismo. Le carote gustate crude, infatti, aiutano ad assorbire la vitamina C che è una molecola che rafforza il sistema immunitario che contrasta l’attacco dei virus tipici delle malattie da raffreddamento. La vitamina C è termolabile e quindi si deteriora con la cottura. Mangiare carote crude è la mossa giusta per fare il pieno di questa sostanza.
Anche per chi soffre di diabete il mangiare carote crude è una ottima scelta dai tanti benefici salutari perché inibisce gli zuccheri.

Come mangiare le carote crude

Come mangiare le carote crude? Si possono mangiare lavandole e pulendole per bene. A questo punto basterà addentarle ma si possono anche realizzare dei frullati insieme alle arance. Dalle carote si può anche estrarre un buon succo che si può bere utilizzando per questo un estrattore di succo.

Le carote crude si possono mangiare anche a colazione. Buone sono anche sotto forma di succo o di frullato con una bella tazza di tè verde insieme a quattro fette biscottate con il miele e magari uno yogurt ai cereali.