Come avere il basilico tutti i giorni a casa senza pesticidi? Ecco come coltivarlo in vaso sul balcone

Sempre più ricerche mettono in allarme per la presenza di pesticidi pericolosi nel basilico che finisce sulle nostre tavole. Una recente ricerca condotta su 20 barattoli di pesto con basilico ha bocciato le maggiori marche italiane per eccessiva presenza proprio di pesticidi. La situazione è allarmante se si considera che l’esposizione a piccole e ripetute dosi di pesticidi provoca un aumento di cancro, diabete, asma e bronchite cronica. Per evitare di portare i pesticidi a tavola il basilico si può coltivare in vaso sul propri balcone di casa. Ecco cosa fare per averlo sempre fresco e biologico.

Come piantare i semi di basilico in vaso?

Procurarsi un vaso in terracotta di medie dimensioni. Riempirlo con del terriccio. Distribuire in maniera uniforme sopra al terriccio i semi di basilico. Ricoprirli con del terriccio creando uno strato di pochi centimetri. Il periodo migliore per la semina del basilico va da febbraio-marzo a fine maggio, primi giorni di giugno.

Collocare il vaso nel balcone abbastanza soleggiato e luminoso. Attenzione però a fare in modo che le piantine di basilico non vengano raggiunte direttamente dai raggi del sole. Questo per evitare che le foglie si brucino. Innaffiare spesso in quanto subito dopo la semina le piantine necessitano di molta umidità. Il momento migliore per dare acqua è la mattina. Basterà una settimana circa per vedere germogliare il basilico.

Quanta acqua dare al basilico in vaso?

Il basilico in vaso, soprattutto nella stagione calda, deve essere irrigato tutti i giorni. Nelle giornate particolarmente calde va innaffiato anche due volte al giorno. Il sole, infatti, può far seccare il terriccio rapidamente. Una cassetta da balcone lunga 80 cm, con basilico, in media necessita di almeno 2,5 litri d’acqua al giorno.

I momenti migliori per dare acqua sono le prime ore del mattino ma anche il tardo pomeriggio. Attenzione a non farlo mai quando il sole è alto. In questo caso le gocce d’acqua si trasformano in lenti focali che formano macchie marroni sulla pianta del basilico. Altra attenzione va posta alle foglie. L’acqua va data il più possibile al terriccio. La regola è terreno umido e pianta di basilico asciutta.

Quali sono i benefici del basilico?

  • Potenzia il sistema immunitario.
  • Favorisce l’appetito.
  • Aiuta la digestione.
  • Agevola la distensione.
  • Combatte ansia, stress e nervosismo.
  • Promuove il sonno.
  • Contrasta l’insonnia.
  • Allontana i radicali liberi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.