Indiana Jones 5 si svolgerà nel 1969. Svelati altri dettagli con scene girate a Cefalù

Indiana Jones 5 metterà di nuovo il protagonista  contro i nazisti, nel 1969. Come in precedenti film della serie.  Indiana Jones 5 (ancora senza titolo), come rivela Empire, è ambientato sullo sfondo della corsa allo spazio, ma lo sforzo americano di battere i russi sulla luna porta con sé alcune scomode verità per Indy. “Il semplice fatto è che il programma di allunaggio è stato gestito da un gruppo di ex nazisti”, afferma  a Empire il co-sceneggiatore di Indiana Jones 5  Jez Butterworth. “Quanto sono ‘ex’ è la domanda. E fa storcere il naso a Indy…”.
Il personaggio, Voller, interpretato da Mads Mikkelsen pare sia ispirato ispirato in parte alla vita reale dell’ ingegnere tedesco della NASA Wernher von Braun. “È un uomo che vorrebbe correggere alcuni degli errori del passato”, dice  Mikkelsen  “C’è qualcosa che potrebbe rendere il mondo un posto molto migliore in cui vivere. Gli piacerebbe metterci le mani sopra. Anche Indiana Jones vuole metterci le mani sopra. E così, abbiamo una storia”.
Indiana Jones è una storia che mescola realtà, finzione, tra cui un’importante scena d’azione ambientata alla parata d in onore dell’Apollo 11 a New York per celebrare gli astronauti. Era  il ​​13 agosto 1969. E ci sarà Klaber, visibile nella parata per il ritorno dell’Apollo 11,  “il cagnolino di Voller. L’uscita americana del film  dovrebbe essere il 30 giugno 2023.
Indiana Jones 5, dice Butterworth: “Non riguarda solo il fatto che sia mutato il concetto di cosa sia un eroe. Non è solo che stanno cercando qualcosa lassù, dove in realtà non c’è nulla – è come Reno senza il gioco d’azzardo, o in qualunque modo dica quella battuta. Ma le persone dietro [al programma spaziale] sono, sapete, i suoi nemici giurati”.
Nessun riferimento invece alla scena di  Indiana Jones su una 500 ornata da Auto da Sposa. Una scena girata  a Cefalù. (nella foto un momento delle riprese a Cefalù)