Le ordinanze sindacali con oggetto misure di prevenzione a tutela della pubblica sicurezza a Cefalù

Le ordinanze sindacali con oggetto misure di prevenzione a tutela della pubblica sicurezza a Cefalù. Le annuncia lo stesso Sindaco Daniele Tumminello.
Stare insieme per divertirsi, ascoltare musica dal vivo, ballare, sono tutte attività sane, ricreative, volto di una Città che vuole salutare l’anno che verrà con uno spirito positivo. Occorre farlo con senso di responsabilità, rispettando delle regole, contribuendo al sano divertimento di tutti, perché le Feste in piazza sono belle per questo.
Stamattina ho firmato due ordinanze sindacali con oggetto misure di prevenzione a tutela della pubblica sicurezza sia in occasione degli spettacoli che si terranno in Piazza Duomo sia per il Capodanno.
La prima vieta lo scoppio di petardi, che potrebbero essere pericolosi per l’incolumità delle persone e per gli animali.
È fatto divieto – recita l’ordinanza – di effettuare e fare effettuare lo scoppio di petardi, mortaretti ed artifici similari e di ogni tipo di fuoco pirotecnico in luogo pubblico o di uso pubblico e nei luoghi privati da cui possano essere raggiunte o interessate direttamente aree e spazi ad uso pubblico.
Vieta l’utilizzo di fuochi pirotecnici, non posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza la licenza.
Vieta altresì l’utilizzo di fuochi pirotecnici, anche posti in libera vendita, nei luoghi privati, senza rispettare le istruzioni per l’uso stabilite sulle etichette.
L’ordinanza ha efficacia dalle 8 di domenica 31 dicembre 2023 alle ore 24 di lunedì 1 gennaio 2024.
La seconda ordinanza riguarda gli spettacoli in piazza Duomo e fa divieto, dalle ore 21 del 29, 30 e 31 dicembre 2023 e 1 gennaio 2024, fino alle ore 6 del giorno successivo a quelli indicati, agli esercizi commerciali e ed esercizi pubblici di vendita e somministrazione di alimenti e bevande ricadenti entro il perimetro di piazza Duomo, di vendere bevande in contenitori di vetro o metallo sia in forma fissa che in forma ambulante.
Nello stesso documento si fa divieto di introduzione all’interno di piazza Duomo appositamente delimitata per lo stazionamento del pubblico, di oggetti in vetro e/o metallo e corpi contundenti potenzialmente atti a produrre lesioni, nonché di materiale esplosivo (petardi, mortaretti, fuochi pirotecnici e similari).
I testi completi sono disponibili nell’apposita sezione del sito del Comune.

Torna in alto