Igiene delle mani: sensibilizzazione al Giglio di Cefalù

La Fondazione Giglio di Cefalù si prepara ad accogliere, per il consueto appuntamento annuale, un’iniziativa mirata a sensibilizzare la comunità sull’importanza dell’igiene delle mani. In linea con la Giornata Mondiale sull’Igiene delle Mani, promossa dall’Organizzazione Mondiale della Sanità, l’evento si propone di coinvolgere operatori sanitari e cittadini nell’adozione di pratiche corrette per la pulizia delle mani.
L’evento avrà luogo martedì 14 maggio, alle ore 10.30, nella sala conferenze della Fondazione Giglio. Durante questa occasione, medici e infermieri si confronteranno sul tema, includendo simulazioni pratiche supportate da un box pedagogico, che consentirà di verificare l’efficacia del processo di igienizzazione.
“Le mani rappresentano uno dei principali veicoli di trasmissione dei germi da persona a persona o da superficie a superficie”, sottolineano Marcello Cadelo, responsabile del servizio Infection Control, ed Emanuele Matteini, infermiere specializzato nel rischio infettivo, insieme alla direzione sanitaria. “Pertanto, l’adozione di una corretta igiene delle mani si configura come una misura fondamentale, semplice e a basso costo, per contrastare la diffusione di patogeni”.
La conferenza prevede una sessione dedicata ai familiari dei pazienti, con interventi dei coordinatori infermieristici Adriana Prestifilippo, Daniela Barbera e Salvatore Guagenti. Inoltre, una tavola rotonda, moderata da Vincenzo Lombardo, vedrà confrontarsi esperti medici e infermieri quali Michele Andra Mazzola, Francesca Rubino, Marcello Cadelo, Emanuele Matteini e Stefania Vara, responsabile del servizio infermieristico.
Ad aprire i lavori saranno il presidente della Fondazione Giglio, Giovanni Albano (nella foto), e il direttore sanitario Santi Mauro Gioè.
L’evento è aperto alla partecipazione dei familiari dei pazienti e dei cittadini interessati.

 

 

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto