Gran Premio del Canada: un doppio ritiro amaro per la scuderia Ferrari

La Scuderia Ferrari HP ha vissuto un Gran Premio del Canada disastroso, culminato con un doppio ritiro per Charles Leclerc e Carlos Sainz. Nonostante le aspettative alte di inizio stagione, il team lascia Montreal con delusioni amare e senza punti preziosi.
La gara ha preso il via in condizioni di bagnato, complicando subito le cose per Charles Leclerc. Un problema alla power unit ha compromesso il suo passo fin dai primi giri. Anche Carlos Sainz ha avuto un avvio difficile, scattando dalla parte più bagnata della griglia e perdendo diverse posizioni.
Leclerc ha cercato di limitare i danni, ma un reset ai box ha risolto il problema quando ormai era doppiato, rendendo inutile continuare la gara. È stato richiamato ai box al giro 40. Sainz, invece, ha lottato ai margini della zona punti, riuscendo a risalire in decima posizione dopo il passaggio alle gomme slick. Tuttavia, al giro 53, un cordolo bagnato ha causato un testacoda, provocando una collisione con Alexander Albon che ha messo fine alla gara di entrambi.
Charles Leclerc ha commentato: “Il guaio al motore ha compromesso irrimediabilmente la mia gara. Abbiamo provato a mettere le slick prima di tutti, ma non ha funzionato. Con il doppio ritiro non abbiamo raccolto nemmeno un punto. Esamineremo i problemi per evitare che si ripresentino.”
Carlos Sainz ha dichiarato: “È stata una gara da dimenticare per tutto il team. Ho cercato di fare il massimo, ma un errore sul cordolo ha posto fine alla mia gara. Mi scuso con il team e con Alex (Albon). Dobbiamo lavorare prima del Gran Premio di Spagna per capire cosa abbiamo sbagliato.”
Fred Vasseur, Team Principal della Scuderia Ferrari HP, ha aggiunto: “È stato un weekend molto duro. Con Charles abbiamo perso circa 80 cavalli per una quindicina di giri a causa di un problema al motore. Speravamo in una bandiera rossa che non è arrivata. Carlos ha avuto un avvio difficile ed è rimasto intrappolato nel gruppo. Analizzeremo tutto per migliorare in vista del prossimo GP.”
Dopo questo disastroso weekend, la squadra torna a casa per ricaricare le batterie. Tra due settimane, il team sarà di nuovo in pista per il Gran Premio di Spagna, gara di casa per Carlos Sainz, al Circuit de Barcelona-Catalunya. Sarà fondamentale analizzare i problemi di Montreal per evitare di ripetere una performance così deludente e tornare competitivi.
Il Gran Premio del Canada ha rappresentato un passo falso significativo per la Scuderia Ferrari HP, ma la stagione è ancora lunga.
Con determinazione e lavoro di squadra, il team spera di voltare pagina e tornare più forte che mai al prossimo appuntamento in Spagna.

 

 

Cambia impostazioni privacy
Torna in alto