Antea si esibisce al Teatro «Al Massimo» di Palermo

Antea Maccarrone si esibisce al Teatro Massimo di Palermo. Dodici anni, fin da quando aveva quattro anni si è dedicata alla danza. Ha iniziato per gioco un corso di danza classica tenuto presso la Palestra di Mauro Lombardo. Successivamente frequenta diverse scuole locali, esibendosi in Palazzetti dello Sport, al teatro Cicero, alla Cavea di San Calogero, al Kalos di Termini Imerese e anche al Lago Rosamarina di Caccamo. Partecipa a concorsi e stage in Sicilia. Quest’anno, per perfezionarsi decide di intraprendere gli studi presso l’Accademia di Danza di Palermo diretta da Marisa Benassa. A questa scuola si sono formati diversi allievi divenuti qualificati professionisti. Tra questi: Eleonora Abbagnato, ètoile all’Opera di Parigi, Maria Giambona, solista all’Opera di Berlino, Salvatore Perdichizzi, solista al teatro alla Scala.

Dopo un esame preliminare Antea viene ammessa al 1° corso Accademico. Pochi mesi ed è arrivata l’esibizione al Teatro “Al Massimo”. L’occasione un saggio spettacolo in due parti. La  prima con coreografie sorprendenti su musiche di Czerny, Ponchielli, L. Minkus. La seconda intitolata “Il Viaggio” con musiche di Portman, Richter, Sollima, Aubry, Piazzolla, Betta, Tiersen, Zimmer, Shostakovich. A coronamento della serata Paride Benassai, attore e regista ha recitato, in una cornice davvero suggestiva, una sua poesia sulla sublimità del “viaggiare”. «I genitori di Antea – si legge in una nota – hanno sempre assecondato questa passione per la danza, seguendola in tutte le prove, ardue e piacevoli e da ultimo anche negli spostamenti settimanali da e per Palermo».