Pietro Alba presidente della camera di commercio di Izmir

Pietro Alba è il nuovo presidente della camera di commercio italiana di Izmir. E’ stato nominato nel durante l’assemblea dello scorso 6 Febbraio. Pietro Alba, siciliano, classe 1963 e amministratore delegato di Sandalyeci A.Ş., importante azienda del settore dei Mobili, presente con uffici in tutto il mondo tra cui Dubai, Washington, D.C., Toronto, Praga, Odessa, Francoforte, San Pietroburgo e Amsterdam. Alba ha svolto diversi incarichi presso Fiat Auto e società del gruppo Ferrari e Maserati e proprio durante uno di questi incarichi alla Fiat di Termini Imerese ha abitato a Cefalù. E’ arrivato in Turchia nel 2011 dove inizialmente ha ricoperto il ruolo di Plant Director e successivamente di Industrial Site director dello stabilimento Whirlpool/Indesit di Manisa, per la quale ha realizzato il secondo stabilimento produttivo frutto di un investimento di 35 milioni di euro da parte dell’allora Indesit. La nomina di Alba è un ulteriore impulso per le relazioni tra l’Italia e Izmir, dove ad oggi sono un centinaio le aziende Italiane presenti, soprattutto in considerazione del ruolo che il Bel Paese sta assumendo nelle relazioni commerciali della Turchia. Secondo i dati 2016 dell’Ufficio statistico Turco Turkstat, infatti, l’Italia è oggi il terzo partner commerciale per la Turchia. Sebbene gli investimenti siano principalmente focalizzati nell’area di Istanbul, la posizione geografica di Izmir, dove esiste un importante porto commerciale, e la relativa stabilità dell’area, potrebbero nei prossimi anni rendere la Perla dell’Egeo un punto centrale per il commercio della Turchia verso l’Europa. Occasione che potrebbe favorire soprattutto l’interscambio commerciale già oggi molto attivo tra la costa egea e l’Italia. Molte, infatti, sono le aziende italiane di diversi settori, dal meccanico, al alimentare, al tessile, che trovano nelle aziende dell’Egeo partner commerciali.