Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Ministero della Salute, ecco dieci consigli per una corretta alimentazione quando c'è caldo
Cefalunews

Ministero della Salute, ecco dieci consigli per una corretta alimentazione quando c’è caldo

Il Ministero della Salute ha pubblicato sul proprio sito web ufficiale una guida su come affrontare il grande caldo. E’ risaputo, così come abbiamo scritto questa mattina nell’articolo sui cibi consigliati per contrastare il calore che ogni individuo affronta il caldo in maniera diversa e che, ovviamente, bisogna anche fare distinzioni tra anziani, bambini e donne in gravidanza.

Caldo, ecco i dieci consigli del Ministero della Salute

  1. Bere almeno due litri di acqua ogni giorno. L’aumento della sudorazione fa perdere molti minerali ed è quindi molto importante bere molta acqua, soprattutto per anziani e bambini. Inoltre, bisognerebbe moderare il consumo di alcol e bevande zuccherate.
  2. Seguire una sana alimentazione con orari stabiliti e giusto numero di pasti quotidiani. Non bisogna mai saltare la prima colazione, anzi bisogna privilegiarla perchè può fornirci il giusto carburante per affrontare l’intera giornata che abbiamo davanti.
  3. Mangiare frutta e verdura di stagione. Sulle nostre tavole devono esserci almeno 400 g di frutta ogni giorno. In più, mangiare yogurt senza zuccheri aggiunti.
  4. Variate diversi alimenti. Scegliete sempre colori diversi: più i colori sono vari più la nostra alimentazione sarà varia.
  5. Evitare i piatti elaborati e ricchi di grassi.
  6. Scegli sempre dei cibi freschi e che abbiano una facile digeribilità. Inoltre, devono essere ricchi di acqua.

  7. Gelati e frullati? Si, almeno uno uno al giorno può diventare un’ottima alternativa per lo spuntino di metà mattinata o metà pomeriggio.
  8. Non mangiare primo, secondo e contorno. Bisognerebbe sempre optare per l’uno o per l’altro e scegliere sempre piatti molto bilanciati.

  9. Consuma poco sale e se devi utilizzarlo preferisci sempre il sale iodato.

  10. Conserva al meglio gli alimenti. Tienili al freddo se hanno bisogno di una temperatura bassa e non lasciarli mai fuori dal frigorifero perché rischiano di perdere determinate proprietà nutritive.