Torna a crescere il fatturato dell’industria

1954 Giuseppe Maranto sulla sua lambretta a Como dove era andato per lavorare in una fabbrica di tessuti

A maggio torna a crescere il fatturato dell’industria su base mensile, recuperando ampiamente il calo registrato il mese precedente. Secondo i dati Istat l’aumento è dell’1,6% sul mese precedente e dell’1,3% rispetto ai tre mesi precedenti. Corretto per gli effetti di calendario, i giorni lavorativi sono stati 22 come a maggio 2018, il fatturato totale cresce dello 0,3% rispetto a maggio 2018, sintesi di un incremento dell’1,1% sul mercato interno e di una riduzione dell’1,3% su quello estero. E in netto recupero, sempre a maggio, gli ordini nell’industria. Secondo i dati Istat sono aumentati su base mensile del 2,5% e dello 0,2% su base trimestrale. In termini tendenziali, però l’indice grezzo degli ordinativi segna- 2,5%,con una flessione dello 0,8% sul mercato interno e una marcata contrazione del 5,0% su quello estero. La maggiore crescita tendenziale si registra nelle apparecchiature elettriche e quelle per uso domestico non elettriche (+8,9%); il peggior risultato si rileva nella farmaceutica (-7,1%).