Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Bere acqua di melanzane fa perdere peso? Ecco cosa dice la medicina
Cefalunews

Bere acqua di melanzane fa perdere peso? Ecco cosa dice la medicina

Bere acqua di melanzane fa perdere peso? Sì. Molti la chiamano “l’acqua miracolosa”. Il consumo frequente di questa particolare bevanda aiuta a tenere sotto controllo il peso e la linea. Garantisce inoltre un grande apporto di nutrienti, minerali, fibra e vitamine molto importanti per l’organismo. Le melanzane contengono pochissimi grassi e zero colesterolo. L’abbondanza di fibra invece contribuisce ad aumentare il senso di sazietà e rende questo alimento idoneo per tutti coloro che sono intenzionati a perdere peso. Bevendo prima dei pasti l’acqua di melanzane non solo vi sentirete più sazi, ma riuscirete a digerire meglio i grassi e a eliminarli. Migliorerete, inoltre, la digestione e depurerete il vostro organismo. L’acqua di melanzane è un bevanda a basso contenuto calorico e ricca di fibre e antiossidanti nota per le proprietà medicinali e diuretiche. Il punto di forza di questa bevanda detox è la sua capacità di tenere sotto controllo l’eccesso di colesterolo e l’accumulo di grasso adiposo. Le melanzane e il limone condividono una buona percentuale di fibre e una ricchezza di antiossidanti, il mix ideale per stimolare il metabolismo e il sistema linfatico.

MIGLIORI INTEGRATORI PER DIMAGRIRE: ORA IN OFFERTA SPECIALE
CLICCA QUI

Come si prepara l’acqua di melanzane? Prendere una melanzana abbastanza grande, mezzo litro d’acqua e del succo di un limone. Sbuccia la melanzana e tagliala a pezzettini. Mettila in mezzo litro d’acqua e lasciala lì per qualche ora. In genere è preferibile fare tutto questo il giorno prima per averla pronta il mattino successivo. Una volta che la melanzana ha assorbito quasi completamente l’acqua, versa tutto in un pentola e falla riscaldare. Fai bollire per almeno 15 minuti. Mentre l’acqua bolle, aggiungi succo di limone e abbassa la fiamma continuando la cottura ancora per 10 minuti. Versa il tutto in un frullatore per unire bene polpa e acqua e avere un’acqua bilanciata. L’acqua di melanzane va bevuta 15 minuti prima del pasto principale. Si può aggiungere altro succo di limone per eliminare il sapore un po’ amaro. Non deve assumere melanzane chi soffre di ulcera e gastrite.

Quali sono i benefici dell’acqua di melanzane? Questa bevanda aiuta a migliorare la circolazione per l’alto contenuto di vitamina E che si trova nella melanzana. Il tutto è agevolato dalla presenza di grandi antiossidanti come le antocianine (o antociani) che prevengono molte malattie cardiache e favoriscono il flusso sanguigno. Bere acqua di melanzane ha un’azione diuretica. Quest’ortaggio vanta un alto contenuto di potassio e contiene anche sodio. Queste due sostanze sono eccellenti per il sistema nervoso e per quello cardiovascolare. La melanzane, inoltre, è di grande aiuto per depurare l’organismo ed abbassare i livelli di zucchero nel sangue. La melanzana aiuta ad abbassare i livelli di colesterolo perché assorbe i grassi degli alimenti con cui la si accompagna. Eliminando anche le tossine dall’organismo finisce col regolare il transito intestinale. L’alto contenuto di fibra fa della melanzana un ortaggio che previene la stitichezza. L’acqua di melanzane, ancora, previene l’anemia, migliora le difese e il funzionamento del cuore e dei muscoli. Da non dimenticare, infine, che la melanzana stimola la bile e protegge il fegato. È stato dimostrato che i polifenoli presenti in questo vegetale hanno proprietà antitumorali. Antociani ed acido clorogenico sono potenti antiossidanti. Questi composti sono noti per prevenire la formazione e la diffusione delle cellule tumorali. Secondo uno studio dell’Università di York, la vitamina A si è rivelata efficace nel trattamento di alcuni tipi di tumore. In particolare i suoi benefici si sono dimostrati nei confronti del tumore al polmone, al seno, alla prostata, alla vescica ed alla pelle.