Realtime blog trackingRealtime Web Statistics La pasta con il radicchio fa dimagrire? La risposta della medicina
Cefalunews

La pasta con il radicchio fa dimagrire? La risposta della medicina

La pasta con il radicchio fa dimagrire? Il radicchio può essere consumato in ricche quantità perché poco calorico e grasso. Al suo interno si trovano elevate quantità di acqua, ma anche proteine, fibre, betacarotene, vitamine, sali minerali e aminoacidi. Il radicchio apporta solo 13 kcal per 100 grammi di prodotto. Per questo è ottimo per chi deve fare una dieta per dimagrire. Per preparare la pasta con il radicchio occorrono: 400 grammi di radicchio, mezza cipolla, sei cucchiai di olio di oliva extravergine, 400 grammi di spaghetti, sale, peperoncini e noce moscata quanto basta. Pulire il radicchio eliminando le radici, lavarlo e tagliarlo a fettine della larghezza di un paio di millimetri. Mondare la cipolla, tritarla e metterla in un tegame con l’olio. Farla appassire a fuoco piuttosto moderato. Unire il radicchio e lasciarlo stufare. A cottura ultimata cospargere di sale, di peperoncino e di noce moscata. Mettere sul fuoco la pentola per la cottura della pasta e cuocerla al dente. Scolarla e versarla nel tegame nel quale è stato cotto il radicchio. Aggiungervi il formaggio. Servire a tavola quando ancora la pasta è fumante.

Quali ricette si possono preparare con il radicchio? Il radicchio può essere impiegato per la preparazione di antipasti, come la buona torta salata al radicchio, ma anche di primi piatti raffinati e particolari. Si può utilizzare il ripieno per una teglia di lasagne. Il radicchio può essere impiegato anche in piatti con sapori del mare. Con il pesce spada, basta sistemare le fette in una teglia da forno ben oliata, aggiungere il radicchio tagliato a listarelle sottili e irrorare abbondantemente il tutto con un’emulsione di olio extra vergine d’oliva, limone, pepe e un pizzico di sale. In alternativa lasciate sciogliere una noce di burro in una padella e aggiungete i gamberi. Lasciate quindi cuocere per una decina di minuti. Frullate le foglie di radicchio con delle noci e un filo di olio, ottenete una crema e aggiungetela ai gamberi.

Quali sono i benefici del radicchio? Il radicchio contrasta l’invecchiamento cellulare, l’azione negativa dei radicali liberi e previene l’insorgenza di svariate patologie. E’ consigliato per la cura e la salute della pelle dei capelli. E’ indicato per i soggetti che soffrono di psoriasi, ma anche cattiva digestione, stipsi e intestino irritabile. Molti i benefici che si hanno a livello del sistema nervoso. E’ in grado di curare l’insonnia grazie alle proprietà sedative. Cura l’ipertensione. E’ in grado di contrastare le infiammazioni e rafforzare il tessuto osseo. E’ utilizzato anche per la cura dell’artrite, grazie alle proprietà antinfiammatorie di cui dispone.Il radicchio possiede la vitamina K che aiuta le ossa e il tessuto osseo a mantenersi in salute a lungo. E’ ricco di acqua e fibre alimentari. Per questo è un valido rimedio per contrastare la stitichezza e disintossicare l’intero organismo umano, facilitando persino la digestione e il transito intestinale. Il radicchio risulta molto utile nel caso della cura degli occhi. Grazie all’elevata presenza di flavonoidi e antiossidanti, infatti, protegge gli occhi specialmente perché ricco di luteina e zeaxantina. E’ anche un valido alimento da consumare per la riduzione della sintomatologia e della prevenzione dei tumori. E’ infatti, ricco di antiossidanti in grado di contrastare gli effetti negativi dei radicali liberi responsabili dell’invecchiamento cellulare. Grazie alla presenza di inulina, un forte prebiotico, il radicchio è in grado di contrastare i disordini digestivi e persino intestinali, bruciori di stomaco e acidità. Il radicchio aiuta l’apparato cardiovascolare. Tutto questo grazie a triptofano e antociani che prevengono le malattie cardiache.

Share this