Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi beve caffè biologico tutti i giorni? Risponde la medicina
Cefalunews

Cosa succede a chi beve caffè biologico tutti i giorni? Risponde la medicina

Cosa succede a chi beve caffè biologico tutti i giorni? La maggior parte del caffè prodotto nel mondo viene da coltivazioni intensive. Per questo oltre alle sostanze benefiche contenute si trovano grandi quantità di pesticidi, contaminazioni con prodotti OGM, insetticidi e molte altre sostanze chimiche estremamente dannose per la salute. Il caffè biologico è privo di pesticidi. Nell’uomo, l’esposizione a livelli tossici di alcuni insetticidi può causare effetti al sistema nervoso centrale, l’impiego di altri determinare effetti sul fegato, altri ancora sulla fertilità. Molte ricerche scientifiche dimostrano i gravissimi danni che i pesticidi usati in agricoltura provocano alla salute dell’uomo. VI veleni usati in agricoltura arrivano con il cibo che mangiamo. Bere tutti i giorni caffè biologico evita questi problemi di salute.

Perché bere il caffè biologico? Anzitutto perché è ricco di proprietà utili per la salute: fornisce antiossidanti, vitamine e genera molti altri benefici . Utilizzandolo non si viene a contatto con pesticidi, prodotti chimici o fertilizzanti perché il caffè coltivato in maniera equosolidale contribuisce alla riduzione delle emissioni di gas serra, dannose per la salute del pianeta, che lasciano il posto ai cambiamenti climatici. Bere il caffè biologico, quindi, è prendersi cura dell’ambiente in generale. Il caffè biologico, infatti, aiuta la conservazione della fauna perché le coltivazioni di caffè biologico rispettano proprio l’habitat naturale degli animali. Le aziende produttrici di caffè biologico, per concludere, non utilizzano fertilizzanti e nemmeno pesticidi sintetici.

C’è differenza tra caffè biologico e caffè normale? I chicchi di caffè coltivati con fertilizzanti naturali hanno un gusto più deciso e migliori proprietà organolettiche. Nelle torrefazioni artigianali, dove la qualità della materia prima e della lavorazione è di livello altissimo, nascono miscele dall’aroma unico. Gran parte della gente esita a comprare il caffè biologico perchè lo ritiene costoso e, di conseguenza, il caffè normale viene consumato di più. La tazza quotidiana di caffè non biologico potrebbe essere preparato da chicchi di caffè carichi di pesticidi. Il caffè biologico è libero dal punto di vista chimico, ad alto contenuto di antiossidanti e può prevenire il cancro.

Quali sono i benefici del caffè sulla salute? Le principali caratteristiche nutrizionali e benefiche del caffè sono dovute alle proprietà della caffeina. Tra questi effetti troviamo l’effetto stimolatorio sulla secrezione gastrica che porta il caffè a facilitare la digestione. Il caffè, inoltre, ha anche un effetto tonico e stimolatorio sulla funzionalità cardiaca e nervosa. Ecco perché molte persone ne apprezzano l’effetto energetico che non fa addormentare e tiene svegli. Il caffè, per continuare, ha anche un lipolitico che favorisce il dimagrimento dato che la caffeina stimola l’utilizzo dei grassi a scopo energetico. Infine il caffè assunto in dosi massicce diminuisce anche l’appetito.

Quali sono i rischi che si corrono bevendo caffè? Il consumo eccessivo di caffè espone a diversi rischi. Anzitutto, è bene sottolineare, aumenta la produzione di succhi gastrici nello stomaco e quindi il caffè è controindicato a chi soffre di gastrite, ulcera o reflusso gastroesofageo. Sempre il caffè, inoltre, può risultare dannoso per ci soffre di ipertensione, insonnia o vampate di calore. Un elevato consumo di caffè, infatti, anche nelle persone sane porta a tachicardia, sbalzi della pressione e tremori. Il caffè, infine, può anche avere un effetto inibitorio sull’assorbimento di calcio e ferro e per questo può favorire l’anemia e l’osteoporosi.