Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cefalù scuola: impresa, territorio ed innovazione al Mandralisca
Cefalunews

Cefalù scuola: impresa, territorio ed innovazione al Mandralisca


Al Mandralisca, guidato dal Dirigente scolastico Francesco Di Majo, è stato autorizzato ad attuare il progetto PONFSE «Impresa, territorio ed innovazione» per un importo complessivo di circa 17mila euro. Si dovrà realizzare entro il 30 settembre del 2021. Diversi gli obiettivi del progetto. In particolare accrescere tra i giovani la cultura imprenditoriale e la loro capacità di creare nuove imprese con elevate potenzialità di sviluppo al fine di generare nuova occupazione ma anche ampliare e migliorare l’offerta di beni e servizi nel settore turistico ed enogastronomico del comprensorio Cefalù/Madonie. Il progetto farà conoscere le opportunità e le modalità del “fare impresa”. I docenti forniranno competenze per lo sviluppo di un’idea progettuale in opportunità d’impresa attraverso tutte le sue fasi. Sarà anche sviluppata nei giovani la capacità lavoro di squadra, di pianificazione, comunicazione.

Il progetto è diretto agli studenti dell’alberghiero nei suoi tre indirizzi: sala, enogastronomia e ricevimento. In particolare il progetto è rivolto ad alunni che presentano difficoltà economiche, difficoltà di apprendimento e che non riescono ad emergere nel sistema educativo tradizionale anche certificate, flessione del rendimento e che manifestano apatia, sono demotivati per diversi motivi tra cui problemi familiari/affettivi/relazionali. Il progetto promuoverà negli studenti la cultura della partecipazione reale alla comunità di appartenenza e una coscienza attenta alle problematiche sociali.

L’azione prevede il coinvolgimento di altri soggetti del territorio: Comune di Cefalù, Associazione Provinciale dei Commercialisti della provincia di Palermo, Hotel Costa Verde di Cefalù, Ristorante “La Villa dei Melograni” e il Bar Gelateria “Antica Porta Terra”. Saranno realizzati percorsi che coinvolgano oltre ai partner, tutta la comunità attraverso il context mapping, una mappatura del contesto territoriale e socio-economico: su un compito semplice di osservazione di base, istintuale ed esperienziale, gli studenti saranno chiamati a costruire una mappa che raffronti le risorse ed i fabbisogni del contesto territoriale e socioeconomico in cui vivono. «La realizzazione di tale progetto – commenta il Dirigente scolastico Francesco Di Majo – contribuirà ad ampliare significativamente l’offerta formativa dell’Istituzione dando agli alunni l’opportunità di accedere a iniziative extracurriculari.
 Attraverso l’ampliamento dei percorsi curriculari gli allievi avranno la possibilità di consolidare la propria preparazione professionale, riconducibile al curricolo, e realizzare attività di rinforzo delle competenze di base. L’ampliamento dell’offerta formativa sarà fondata sulla scelta e l’applicazione di metodologie didattiche innovative per rispondere ai diversi stili di apprendimento dei ragazzi, trovando insieme la strada per il recupero della motivazione e per il raggiungimento del proprio successo formativo».

Un comunicato della scuola annuncia che per l’obbligo della trasparenza e della massima divulgazione, tutti gli elementi di interesse comunitario, relativi allo sviluppo del progetto: avvisi, bandi, pubblicità, ecc., saranno tempestivamente visibili sul sito della scuola al seguente indirizzo: www.iismandralisca.edu.it in apposita sezione PONFESR- FSE.