Didattica a distanza: come assegnare il tempo agli studenti per un compito con classroom

In classe e di presenza il docente assegna agli studenti il compito e vigila su di loro perché lo consegnino all’ora stabilita. Tutto questo è possibile farlo anche con la didattica a distanza? certo. Se si utilizza, per esempio, la piattaforma Classroom di Google è molto semplice.
Ecco in dettaglio cosa fare per assegnare un compito ad ore. Il docente si collega al suo corso e va nella sezione “Lavori del corso”. Clicca su “Crea” e scegliere l’opzione “Compito”. A questo punto assegna il titolo e se vuole anche le eventuali istruzioni per lo svolgimento. Le opzioni per il compito in classe a questo punto sono stante e c’è solo l’imbarazzo della scelta. Si può, infatti, scegliere un compito fra diverse modalità. Immaginiamo di volere lasciare agli studenti il tradizionale compito di italiano. Basta scegliere di volere creare un documento e scrivere il titolo del tema. Una volta creato il documento stare attenti a scegliere l’opzione “Crea una copia per ogni studente”.
Immaginiamo a questo punto di volere che gli studenti svolgano il compito fra le ore 9:00 e le ore 11:30 di un giorno da noi stabilito. Andare fra le opzioni di destra e assegnare la data di scadenza del compito con l’ora stabilita nella quale consegnare e dalla quale non sarà più possibile operare sul compito. Quale ora segnato le ore 11:30. A questo punto dobbiamo solo stabilire l’ora nella quale il compito dovrà iniziare. Andare in alto sul tasto assegna e ciccavi accanto dove si trova una freccia con la punta rivolta verso il basso. Vi darà alcune possibilità di scelta. Tra queste trovate la voce “Programma”. Cliccandovi vi chiederà l’ora nella quale gli studenti potranno iniziare a lavorare sul compito. Scegliere le ore 9:00 e assegnate il compito. Gli studenti potranno così lavorare sul compito dalle ore 9:00 alle pre 11:30 del giorno da voi stabilito.

Torna in alto