Quali sono i segni della depressione a cui prestare attenzione?

Quali sono i segni della depressione a cui prestare attenzione? Per la risposta abbiamo navigato il sito dell’Istituto di psicologia e psicoterapia Comportamentale e Cognitiva di Firenze ed abbiamo trovato le seguenti informazioni. La Depressione è la presenza di umore triste, vuoto o irritabile, accompagnato da modificazioni fisiche, fisiologiche e cognitive che incidono in modo significativo sulla capacità di funzionamento dell’individuo.E’ importante conoscere quali sono i sintomi delle depressione.

Sintomi cognitivi della depressione

Anzitutto una ridotta capacità di concentrarsi o di prendere anche piccole decisioni, dove vi può essere distraibilità o difficoltà di memoria. Tra questa tipologia di sintomi anche la tendenza molto forte a incolparsi,  svalutarsi, sentirsi indegno. Da aggiungere anche le ruminazioni su piccoli errori passati che sono all’ordine del giorno e gli eventi quotidiani neutri o banali vengono interpretati come prova di difetti o mancanze personali.

Sintomi affettivi della depressione

Generalmente chi soffre di depressione mostra un umore depresso, una marcata tristezza quasi quotidiana. L’umore ed i pensieri sono sempre negativi. Sembra che vi sia un vero e proprio dolore di vivere, che porta non riuscire a godersi più nulla. Infatti la perdita di piacere nello svolgere hobby o attività che prima erano attivamente ricercate si trasforma in una caratteristica sempre presente nei disturbi depressivi. Vi può essere ritiro sociale, abbandono delle occupazioni piacevoli o diminuzione del desiderio sessuale.

Sintomi volitivi/motivazionali della depressione

Si ha una marcata affaticabilità. La persona si sente spossata e stanca anche in assenza di attività motoria. I più piccoli compiti sembrano richiedere uno sforzo considerevole e può essere ridotta l’efficienza nel loro svolgimento (ad esempio un individuo può lamentarsi del fatto che fare colazione sia faticoso e richieda il doppio del tempo rispetto al solito).

Sintomi comportamentali della depressione

L’appetito aumenta o diminuisce. In genere vi è una perdita di peso e un dimagrimento. Alcune persone con depressione maggiore dicono di doversi sforzare di mangiare. Altre, invece, possono mangiare di più e desiderare fortemente cibi particolari (per es., dolci o altri carboidrati), come se cercassero conforto nel cibo. C’è anche un aumento o una diminuzione del sonno. Alcune persone, infatti, possono svegliarsi presto, avere frequenti risvegli notturni o faticare ad addormentarsi, senza sentirsi riposati al mattino. Altre, invece, arrivano a dormire troppo (ipersonnia). A volte il sonno disturbato è il motivo per cui l’individuo richiede il trattamento. C’è anche un marcato rallentamento motorio che si può manifestare come maggiore lentezza nel fare le cose, nell’eloquio, pensieri e movimenti del corpo rallentati, o, al contrario, una marcata agitazione in cui vi è l’incapacità di stare seduti, passeggiare avanti e indietro, stropicciarsi le mani, tirarsi o sfregarsi la pelle, i vestiti o altri oggetti.

Sintomi fisici della depressione

Mal di testa, palpitazioni o tachicardia, dolori muscolari, alle ossa, alle articolazioni e addominali. Le persone possono avere la sensazione di avere la testa confusa o vuota. Talvolta vi può essere stipsi o diarrea.

Torna in alto