Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Ente Parco delle Madonie: Settimana Europea dei Geoparchi. Il programma
Cefalunews

Ente Parco delle Madonie: Settimana Europea dei Geoparchi. Il programma

  • Il Madonie Geopark, così come ogni Ente aderente alla rete Europea dei Geoparchi riconosciuta
    dall’UNESCO, celebra ogni anno la “Settimana Europea dei Geoparchi”, finalizzata alla promozione
    del nostro territorio, un patrimonio culturale, naturale da conservare e proteggere, un esempio
    preziosissimo di biodiversità sia floristica, faunistica che geologica. A tutti coloro che vorranno unirsi all’incredibile successo internazionale dei Geoparks integrati dall’UNESCO e partecipare a questa speciale Week 2020 del Madonie Geopark, giunta alla XV edizione, sono invitati a seguire sulla pagina facebook dell’Ente tutti gli eventi che verranno  trasmessi quotidianamente secondo il calendario di seguito indicato:
    PROGRAMMA EGN WEEK 2020 – XV EDIZIONE
    DOMENICA 24 MAGGIO ALLE ORE 19,00: EGN WEEK 2020
    Video presentazione della EGN WEEK 2020 a cura del Commissario Straordinario Dott. Salvatore Caltagirone, Saluti del Coordinatore Geoparchi Italiani: Dott. Aniello Aloia e trasmissione del video “
    Storia geologica della Sicilia”. Video presentazione del Dott. Peppuccio Bonomo dell’iniziativa congiunta dei geopark italiani PAESAGGI DISEGNATI DALL’ACQUA/ SHAPED BY THE WATER.
  • DA LUNEDI’ 25 MAGGIO A MARTEDI 2 GIUGNO: EUROPEAN GEOPARKS WEEK 2020 NEI
    GEOPARCHI ITALIANI – PAESAGGI DISEGNATI DALL’ACQUA/ SHAPED BY
    THE WATER
  • Iniziativa congiunta dei Geoparchi Italiani per celebrare il ventennale dell’European Geoparks. Ogni Geopark pubblicherà un post relativo al geosito scelto (Gole di Tiberio), sulla propria pagina facebook che verrà condivisa dagli altri Geoparks. www.parcodellemadonie.it
    LUNEDI’ 25 MAGGIO ALLE ORE 19,00: TRA NATURA STORIE E LEGGENDE Comune di Caltavuturo
  • Trasmissione del video per bambini “Dora nel paese di Caltavuturo”, una fantastica storia a fumetti ambientata nei luoghi più suggestivi del paese, la cui protagonista Dora, una ragazzina
    esploratrice amante delle grandi avventure, usa le sue abilità per risolvere i misteri che affronta lungo il suo percorso e che la porta a scoprire … , a cura del personale dello sportello informativo di Caltavuturo. e-mail quiparco.caltavuturo@parcodellemadonie.it
    MARTEDI’ 26 MAGGIO ALLE ORE 19,00: SENTIERO GEOLOGICO URBANO DI ISNELLO
    Visita guidata virtuale del sentiero Geologico Urbano di Isnello che è stato costruito per valorizzare la Gola di Isnello, limitrofo geosito che ben rappresenta un importante fenomeno di approfondimento fluviale,
    che fece seguito all’evoluzione della rete idrografica madonita. La filosofia di questo sentiero geologico urbano è quella di fare risaltare il forte legame roccia-uomo presente nelle Madonie ed in particolare a
    Isnello, a cura del personale del punto informativo di Isnello, in collaborazione con la Proloco e la Consulta dei Giovani di Isnello. email:puntoquiparcoisnello@gmail.com
  • GIOVEDI’ 28 MAGGIO ALLE ORE 19,00: VIAGGIO NELLA BIODIVERSITÀ DEL TERRITORIO DEL PARCO
  • “Passeggiata virtuale nella campagna madonita di Castelbuono e Cefalù” per scoprire i numerosi tesori naturalistici del Parco delle Madonie, definito dagli esperti un vero e proprio “Giardino Botanico”
    per la presenza di numerosi endemismi locali e delle specie più espressive: orchidee, piante commestibili o medicinali, frassini da manna ecc, a cura dall’Associazione Nature Explorers Sicily
    Sito web :http://naturexplorersicily.org
    VENERDI’ 29 MAGGIO ALLE ORE 19,00 : UN MONUMENTO DELLA NATURA l’ Abies nebrodensis
    Trasmissione del video sull’ Abies nebrodensis in cui il naturalista dott. Antonio Mirabella, ci racconterà di questa pianta unica al mondo, emblema di biodiversità, divenuto simbolo della Sicilia, e, di quanto sia importante intervenire per la tutela e la salvaguardia degli ultimi 30 esemplari, che si trovano avvolti nella magica atmosfera di Vallone Madonna degli Angeli, iniziativa propostandall’Associazione Pro Piano Battaglia e Madonie. Sito web:www.pianobattagliaemadonie.it
  • SABATO 30 MAGGIO ALLE ORE 17.00:MUSEO “F. MINÀ PALUMBO” UNO SGUARDO AL PASSATO
  • Una coinvolgente diretta facebook ci condurrà alla scoperta delle importanti collezioni paleontologiche e geologiche del museo naturalistico “F. Minà Palumbo”, che offrono un quadro completo della storia naturale e dell’attività umana nel territorio a partire dalle origini fino alla fine del secolo diciannovesimo e
    rappresentano la chiave di lettura della regione montuosa che è universalmente riconosciuta come la più importante unità biogeografica della Sicilia e del Mediterraneo centrale a cura del Presidente prof. Rosario Schicchi e del Direttore Dott. Franco Toscano. Sito web: www.francescominapalumbo.it
  • LUNEDI’ 1 GIUGNO ALLE ORE 19,00: SOTTOSALE IL GEOTURISMO POSSIBILE
  • Trasmissione di un video in cui arte e geologia diventano un binomio imprescindibile. Verranno raccontate le vicende geologiche che hanno determinato il più grande e purissimo giacimento di sale in Europa e gli aspetti culturali locali collegati, e, si potranno ammirare le meravigliose sculture di sale ed installazioni d’arte permanenti prodotte nel corso delle precedenti edizioni della Biennale  Internazionale di Scultura di Salgemma,che si trovano all’interno della miniera nel Museo d’Arte Contemporanea Sotto Sale (MACSS) .
    Sito Web: www.sottosale.eu
    VENERDI’ 5 GIUGNO ALLE ORE 19.00: GEO SITO SUCCESSIONE MEDIO-TRIASSICA DI PIZZO
    SANT’OTIERO E VISITA MUSEO GEOPARK  “G. TORRE”
  • Un racconto/ intervista dei geologi A. e F. Torre a cura dl Siciliaparchi.com che ci condurrà presso il geosito di Sant’Otiero.
    Questa rocca, localmente chiamata “U vazu di S. Otiero” spicca al centro di un paesaggio affascinante, essa è una rocca esclusiva nel suo genere, sia per la particolare morfologia che per le tipologie di rocce che la costituiscono. Questo viaggio virtuale continuerà presso il Museo Geopark “G. Torre” dove si potranno ammirare minerali rari e fossili preziosi che contengono le testimonianze più antiche del nostro territorio. sito web: www.haliotis.it
    SABATO 6 GIUGNO ALLE ORE 19.00: UNO SPETTACOLO DELLA NATURA: SERRA GUARNERI
  • Trasmissione di un video panoramico di Serra Guarneri un territorio di grande interesse geologico corredato da una diretta facebook a cura del personale della cooperativa Palma Nana che da trenta anni gestisce questo importante Centro di Educazione Ambientale. Una narrazione che ci condurrà nel bosco di Guarneri
    alla scoperta di un meraviglioso ecosistema inserito in un paesaggio mozzafiato dominato dalla Serra, imponente quarzarenite scolpita dal tempo e dipinta dal lichene dai mille motivi cromatici e all’interno della struttura in cui è possibile fare esperienze educative e didattiche in un ambiente diverso da quello quotidiano. Sito web www.serraguarneri.it
  • DOMENICA 7 GIUGNO ALLE ORE 19.00: IL SENTIERO DELLA PACE
  • Un racconto/ intervista dei geologi A. e F. Torre a cura dl Siciliaparchi.com che ci condurrà presso il geosito di Sant’Otiero. Questa rocca, localmente chiamata “U vazu di S. Otiero” spicca al centro di un paesaggio affascinante, essa è una rocca esclusiva nel suo genere, sia per la particolare morfologia che per le tipologie di rocce che la costituiscono. Questo viaggio virtuale continuerà presso il Museo Geopark “G. Torre” dove si potranno ammirare minerali rari e fossili preziosi che contengono le testimonianze più antiche del nostro territorio. sito web: www.haliotis.it
  • DOMENICA 7 GIUGNO ALLE ORE 19.00: IL SENTIERO DELLA PACE
  • Trasmissione del video “ Il sentiero della Pace” che ci condurrà attraverso la narrazione del Presidente del CAI nella meravigliosa atmosfera che avvolge questo sentiero, percorso per la prima volta nel 2004 in occasione del “Summit for Peace”, un itinerario dal notevole interesse naturalistico, e religioso che si snoda tra i monti di Petralia Sottana, nel Parco delle Madonie, a cura del CAI Madonie sez. di Petralia Sottana
    Il Parco delle Madonie, UNESCO Global Geopark, primo Geoparco in Italia dal 2001
    Un ringraziamento a tutti gli attori coinvolti, espressione di una fattiva collaborazione
    istituzionale che mettono in evidenza le eccellenze naturalistiche, culturali, storiche e geologiche
    del territorio e stimolano il geo-turismo delle Madonie.