Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Perché bisogna mangiare i piselli crudi? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Perché bisogna mangiare i piselli crudi? Ecco l’incredibile risposta

Perché bisogna mangiare i piselli crudi? I piselli si possono mangiare anche crudi. Sono un alimento ricchissimo di fibre e di vitamina A. I piselli crudi sono fonte di proteine, zuccheri, ferro, fosforo, calcio e potassio. Inoltre, vantaggio non da poco, sono digeribili, non gonfiano la pancia e forniscono poche calorie: 52 ogni 100 grammi di prodotto. I piselli crudi sono antiossidanti e tengono a bada il senso di fame. I piselli crudi contrastano la stitichezza, tengono a bada colesterolo e glicemia. I piselli crudi sono alleati di cuore e circolazione. I piselli crudi sono ricchi di aminoacidi e per questo aiutano a liberare l’intestino da scorie e residui ingeriti. Attenzione perché ad alcune persone i piselli crudi potrebbero provocare qualche indigestione.

I piselli aiutano a prevenire i tumori? Sono diversi gli studi scientifici che mostrano come i piselli svolgono una intensa attività anticancro. Questo effetto preventivo sarebbe dovuto alla presenza di varie sostanze presenti nei piselli. Tra queste importanti sostanze troviamo le saponine, le lectine, i composti fenolici e gli isoflavoni.  Le saponiere lottano contro le cellule tumorali. Alcuni ricercatori hanno indicato un tipo di saponine, più esattamente i fginsenosidi del ginseng, come valido contributo per sopprimere e diminuire la diffusione delle cellule tumorali. Gli isoflavoni, invece, sono utili per prevenire osteoporosi e disturbi cardiovascolari. Inibiscono anche lo sviluppo del tumore al seno col fatto di incidere sulla produzione di antinfiammatori.

I piselli aiutano a perdere peso? I piselli hanno poche calorie e sono ricchi di proteine e fibre alimentari. Le fibre e le proteine, bisogna sapere, contribuiscono a mantenere un senso di buon senso di sazietà. Tutto questo, quindi, impedisce di introdurre ulteriori calorie durante la giornata. Le proteine, inoltre, rallentano lo svuotamento dello stomaco. Alcuni studi hanno dimostrato che i piselli riescono a ridurre anche i livelli di germina che è l’ormone che stimola l’appetito. Bisogna aggiungere che la fibra contenuta dai piselli viene digerita molto lentamente ed aumenta quindi il senso di sazietà apportano tanti benefici nel cammino che porta alla perdita di peso.

I piselli fanno bene al cuore? I piselli possiedono tanto magnesio e molto potassio. Una dieta che apporta questi due minerali è sempre molto utile nella prevenzione dell’ipertensione perchè, come tutti sanno, è un fattore di rischio per le malattie legate al cuore.  I piselli, inoltre, come abbiamo visto sopra, sono utili nel ridurre i livelli di colesterolo cattivo. Per questo, quindi, sono validi alleati nella prevenzione dello sviluppo di patologie cardiache. I piselli possiedono anche i flavonoli, i carotenoidi e la vitamina C. Tutte e tre sono sostanze che offrono un’attività antiossidante molto utile nella prevenzione delle malattie cardiache e dell’ictus.

Chi non dovrebbe mangiare i piselli? I piselli presentano poche controindicazioni. In genere sono consigliati anche ai bambini. Sono sconsigliati, però, a coloro che soffrono di uricemia, ovvero che hanno alti livelli di acidi urici, e gotta. In questi casi, infatti, i piselli possono portare a dolori articolari, gonfiori e aggravamento dei sintomi già in corso. Mangiare piselli potrebbe provocare anche alcuni problemi di flatulenza. Tutto questo perché apportano un tipo di carboidrati che non viene digerito ma che viene fermentati dai batteri nell’intestino. Proprio questo processo da origine alla formazione di gas nell’intestino.