Realtime blog trackingRealtime Web Statistics Cosa succede a chi beve troppo caffè? Ecco l'incredibile risposta
Cefalunews

Cosa succede a chi beve troppo caffè? Ecco l’incredibile risposta

Cosa succede a chi beve troppo caffè? Chi vede caffè si accorge che ne sta bevendo troppo quando avverte alcuni sintomi come nervosismo, irritabilità, capogiri, ansia, tachicardia, insonnia, mal di testa, nausea, vomito, sudorazione, tremore, tensione muscolare, mal di stomaco. Chi beve troppo caffè in un breve periodo di tempo si può ritrovare ad avere la rabdomiolisi che è una condizione molto grave in cui le fibre muscolari danneggiate entrano nel flusso sanguigno e possono portare a insufficienza renale e ad altri problemi. Chi beve troppo caffè va incontro alla pressione arteriosa elevata che è un fattore di rischio per attacchi cardiaci e ictus perché può danneggiare le arterie nel tempo. Chi beve troppo caffè si può ritrovare dipendenza psicologica o fisica.

Quali bevande non bisogna bere? Bisogna stare molto attenti alle bevande light perchè possono essere più nocive di quelle che contengono zucchero. Le bevande light, infatti, contengono edulcoranti e, nella maggior parte dei casi, si tratta di aspartame, che è potenzialmente cancerogeno. Le bevande light, quindi, anche se sono meno caloriche, non sono un’opzione salutare ed ecco perché sarebbero da evitare totalmente. Sarebbe bene, in questo casi, guardare sempre l’etichetta prima di acquistarle una bevanda light per sapere precisamente quali sono i suoi ingredienti. In molti casi, per esempio, contengono la soda piace a tutti per il suo sapore inconfondibile, frizzante, rinfrescante. Ma la soda contiene elevate quantità di sodio.

Quale bevanda si può bere senza problemi? Senza alcun dubbio la buona acqua naturale. Bere acqua, infatti, accelera il metabolismo favorendo la perdita di peso perché la buona acqua aumenta il volume del sangue nelle vene e di conseguenza permette di portare più ossigeno e nutrimenti alle cellule. Bere acqua fa bene a chi vuole perdere peso perché aumenta il senso di sazietà ed è una valida alternativa a succhi di frutta e bevande gassate in quanto non contiene gli zuccheri, i carboidrati e le calorie che fanno ingrassare. Bere della buona acqua aiuta a concentrarsi e fa raggiungere ottimi risultati nello studio e nel lavoro.

Quanti caffè si possono bere durante la giornata? Si possono bere fino a 4 caffè al giorno, corrispondenti all’incirca a 400 mg di caffeina. 4 tazzine sono il limite per un uomo adulto senza particolari problemi di salute. I caffè al giorno possono diventare anche 6 se espressi 100% arabica, senza uscire dal limite fissato perché contengono tra i 50 e i 100 mg di caffeina. Questi limiti non valgono se si beve vero caffè decaffeinato. Nel computo del quantitativo giornaliero del caffè, infine, occorre sapere che la caffeina si trova anche nel tè, nella coca-cola e perfino anche nel cioccolato.

Quali sono i benefici del caffè? Il caffè è un efficace analgesico. Grazie alla caffeina il caffè produce importanti effetti analgesici sul corpo umano. La caffeina, infatti, è utilizzata anche per la preparazione di alcuni farmaci che possono essere acquistati senza ricetta e che alleviano il dolore di piccoli traumi. La caffeina del caffè aiuta a prevenire l’invecchiamento cellulare. A confermarlo alcuni studi scientifici che mettono in risalto come il caffè contiene sostanze “flavonoidi” che contrastano l’azione dei radicali liberi, favorendo così la prevenzione dei tumori legati all’invecchiamento delle cellule.  La caffeina viene usata per creme anticellulite e contro le borse sotto gli occhi.